Malinconie da Mamma: smettere di allattare

Scritto da
Malinconie da Mamma smettere di allattare al seno

Da cinque giorni ho smesso di allattare al seno.
È stato più facile del previsto, più facile per lui che sembra non si ricordi che cosa facevamo insieme per mesi. Meno facile per me che da cinque giorni non riesco a riprendermi da questo cambiamento.

Grazie all’allattamento al seno per tredici mesi ho condiviso uno dei momenti più intimi con il mio bambino. Mi sono rifugiata in ogni attimo vissuto insieme.

Ricordo ancora il giorno in cui è nato Francesco. Mi hanno tenuto delle ore a riposare da sola per farmi riprendere dal parto e prima di andare in stanza è venuta l’ostetrica che l’ha fatto nascere per darmi alcuni consigli.

“Eleonora, mi raccomando allattalo al seno. I dolori e i sanguinamenti spariscono prima, l’utero si assesta più rapidamente ed è un’emozione bellissima.

L’ho guardata e ho risposto: se riuscirò lo farò.

Non le ho detto che per me sarebbe stato bellissimo, né che avevo paura fosse qualcosa di più grande delle mie capacità di neo mamma. Ero stordita, incredula e incapace di parlare. Non so perché avevo questa insicurezza, ma il mio pensiero era solo uno: lui mi vorrà?.  Avevo sentito di neonati che non riuscivano ad attaccarsi al seno della mamma e non so, c’era quella strana sensazione che arrivato il mio momento, il nostro momento insieme potevamo non farcela. Io potevo non farcela.

I primi giorni ho allattato Francesco con molta inconsapevolezza, sperduta e insicura di tutto. Non mi sentivo il latte, non capivo nulla. Mi dicevano che la montata sarebbe arrivata anche al quinto giorno e io, che di solito non credo alle cose fin quando non le provo sulla mia pelle, non mi capacitavo di questo miracolo della natura, di come potevi avere un momento il colostro e subito dopo il latte.

Poi la magia è arrivata anche per me tra dolori (tanti, tantissimi) ed emozioni contrastanti. Mia madre non mi aveva preparato al malessere che si prova allattando il primo periodo (Perché mamma non mi hai detto niente dopo aver allattato quattro figli?) e io mi sono ritrovata catapultata in un vortice di sensazioni troppo forti per la debolezza di quel momento.
La voracità di Francesco, i ritmi serrati giorno e notte, il caldo torrido dell’estate.
E le innumerevoli visite per vedere il bambino. I rigurgiti continui. Gli acciacchi del post parto ancora presenti.

Poi all’improvviso il forte dolore si è sostituito alla bellezza dell’allattamento al seno. Senza un motivo. Senza avvisarmi.

Questi tredici mesi sono volati così. Con una me mamma che è diventata una neonata insieme al suo bambino per assaporare ogni nuova esperienza. Con una me mamma che si è sentita grata alla natura per questa profonda gioia con il proprio figlio che crea un legame indissolubile. Che mi ha fatto sentire utile per lui. Che mi ha aiutata a capire, conoscere, avere consapevolezza.

E  pur sapendo che l’allattamento al seno è una cosa del tutto soggettiva su cui non si possono fare paragoni, per me allattare Francesco è stata una delle gioie più belle di questo nostro anno insieme. E oggi che la nostra avventura è terminata, dopo avergli tolto anche la sua consolazione notturna, accolgo questa malinconia senza sorrisi.
Perché non avere più il nostro momento insieme prima di andare dormire significa ammettere che è diventato grande. Che può camminare a piccoli passi 20. Che può tendermi sempre la manina per stare vicini ma per essere affianco e non l’uno dentro l’altro.

Tra noi non si è spezzato nessun legame, Francesco non mi vuole meno bene. Ma per me è cascato un castello di carta che aveva nascosto delle emozioni impossibili da rivivere.

E allora ho capito che l’allattamento al seno è come una terapia per una mamma chioccia come me. Un bellissimo mondo fatto di carezze accennate ma godute e sentite fino all’ultimo tocco.
Un’esperienza così forte e piena che ti coinvolge talmente tanto al punto da renderti triste quando poi non ce l’hai più.

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Allattamento · Mamme Blogger

Commenti

  • <3

    Dominique Orlando Dominique Orlando 6 luglio 2016 14:06 Rispondi
  • Io ti capisco…

    Laura Oldani Laura Oldani 6 luglio 2016 14:17 Rispondi
    • Grazie mille Laura. Fa piacere sapere di avere solidarietà 😀

      Sono una mamma Sono una mamma 6 luglio 2016 15:21 Rispondi
  • Milena Pugliese Loredana Erinnio Katia Murina

    Milena Pugliese Milena Pugliese 6 luglio 2016 14:46 Rispondi
  • Non ci voglio neanche pensare

    Daria Pacifico Daria Pacifico 6 luglio 2016 14:46 Rispondi
    • Non ci pensare per ora 🙂 quel momento arriverà da solo quando sarà ora..

      Sono una mamma Sono una mamma 6 luglio 2016 15:23 Rispondi
  • che dolce Paola <3 vedrai che andrà tutto bene e che la tua forza sarà il suo sorriso.

    Sono una mamma Sono una mamma 6 luglio 2016 15:21 Rispondi
  • Il 14 luglio il mio amore fa 24 mesi e allatto ancora .con tanto amore.

    Antonella D Antonella D'apice 6 luglio 2016 15:22 Rispondi
  • aahhaha ti spogliava? Francesco non ha preso questo vizio e durante il giorno non mi ha mai chiesto il seno. Ho smesso perchè per due giorni di fila si è addormentato senza e ho colto l’occasione. Ammetto però che ne sono molto dispiaciuta, mi sembra di aver perso qualcosa anche se so che è giusto così, che devo “lasciarlo andare”.

    Sono una mamma Sono una mamma 6 luglio 2016 15:22 Rispondi
  • Oh mamma. ..nn voglio neanche pensare al momento in cui smetterò. ..mi vien male. .x lai mia bimba la sua ciucia sarà tutto. .ma lo è anke x me….rilassamento. .coccole. .intimità. ..amore. .praticità. .x noi è tutto veramente. .

    Anna Benedetti Anna Benedetti 6 luglio 2016 15:27 Rispondi
  • Se penso al giorno che dovrò smettere di allattarla mi viene da piangere …è una cosa magica, siamo io e lei, non esiste nient’altro!!! È faticoso alle volte…. Ma quello sguardo mentre la allatti è impagabile!

    Isabella Giannone Isabella Giannone 6 luglio 2016 15:35 Rispondi
  • La mia piccolina farà due anni il 6 agosto e ancora prende il seno..tutti in primis mio marito mi dice stacca la cosi dormira’ meglio la notte xcke e un continuo svegliarsi. ..ma è più forte di me nn ci riesco..nessuno può capire a parte noi mamme cosa si prova ad allattare il legame Ke ci lega…I lati negativi ci sono x esempio nn a mai voluto il latte di nessun tipo..ma grazie a Dio cresce sana e forte

    Peppe Vale Caruso Peppe Vale Caruso 6 luglio 2016 15:45 Rispondi
    • Il mio ha 18 mesi e prende ancora il seno . Tutti mi dicono di staccarlo,ho provato una sera ma ha pianto a dirotto per mezz’ora e così ho ceduto e gli ho dato il seno…prima o poi si stacchera’ perché crescerà ,è il circolo della vita

      Maria Carmela Amato Maria Carmela Amato 6 luglio 2016 15:59 Rispondi
    • Idem…Manuel 2 anni e 3 mesi….

      Giusy Garufi Giusy Garufi 7 luglio 2016 12:35 Rispondi
  • Forza! Il mio allattamento è iniziato malissimo; tra cali di peso, aggiunte, ragadi e momenti di sconforto! Ora siamo al quarto mese e insieme, io e il mio bambino, continuiamo ad allattare senza l.a.! Vai!

    Pauline Ingra Pauline Ingra 6 luglio 2016 15:47 Rispondi
  • Io mai allattato. E se avrò altri figli subito biberon.

    Simone Valentina Petroni Simone Valentina Petroni 6 luglio 2016 16:22 Rispondi
    • Sei sicura?? Non sai cosa ti perdi…….

      Jessica Panza Mangili Jessica Panza Mangili 6 luglio 2016 18:56 Rispondi
    • Eh quindi?

      Giada Merella Giada Merella 6 luglio 2016 21:51 Rispondi
    • No non fa per me …

      Simone Valentina Petroni Simone Valentina Petroni 6 luglio 2016 21:56 Rispondi
    • E quindi cosa

      Simone Valentina Petroni Simone Valentina Petroni 6 luglio 2016 22:30 Rispondi
    • Brava anche io dicevo così ma poi al ospedale mi hanno attaccato il bimbo al seno ed è stata la cosa più naturale del mondo. Ho potuto allattare per due mesi e basta perché non avevo più latte. È una bellissima cosa è vero ma deve essere un piacere anche per la mamma. I momenti con il mio bimbo ci sono sempre e ti dirò che si passa più tempo ora felici di quando allattavo.

      Eduela Cepele Eduela Cepele 6 luglio 2016 22:50 Rispondi
    • Noi una volta dimesse ho subito iniziato con il biberon (non subito per una settimana allattamento misto:mai più e mai poi lo rifarei si è presa un indigestione)… e che dire mai dipendenza mai stress tre ore di nanna poi biberon e così via. Notte dieci ore di fila.

      L ostetrica domiciliare mi disse: fai ciò che senti vada bene per voi.

      Simone Valentina Petroni Simone Valentina Petroni 6 luglio 2016 23:14 Rispondi
  • Il mio ha 2 anni e mezzo e lo allatto ancora!

    Lupsa Carmen Lupsa Carmen 6 luglio 2016 16:27 Rispondi
  • Mia figlia ha deciso che dopo 13 mesi doveva smettere e così ha deciso di andare nel lettino ..si è maturi già così piccini!
    Sono le mamme le più nostalgiche. .me compresa!

    Benedetta Guasti Benedetta Guasti 6 luglio 2016 17:29 Rispondi
  • Anche io i prima giorni è stata tragica..Ragadi e momenti di sconforto tantissimi!ma lui è la mia più grande soddisfazione

    Paola Mazzerati Paola Mazzerati 6 luglio 2016 17:44 Rispondi
  • Mi vien da piangere pensando di dover staccare prima o poi la mia secondogenito di 1 anno. .

    Valentina Abbruzzese Valentina Abbruzzese 6 luglio 2016 17:44 Rispondi
  • Capisco…anche per me è stato così…quando ho smesso di allattare il mio primo bimbo,lui era tranquillo e sereno io non ho chiuso occhio una settimana…anche se era grandino ormai mi mancava tantissimo quella nostra coccola….ora sto allattando la sorellina,siamo a 6 mesi si allattamento esclusivo e per almeno un paio d’anni sarà la nostra coccolina

    Jessica Anna Aghemo Jessica Anna Aghemo 6 luglio 2016 18:00 Rispondi
  • Ho smesso di allattare mia figlia di 4 mesi perche’ non ho piu’ latte. Che dolore… Mia figlia ne aveva bisogno, le faceva bene ed era un legame grandissimo. Mi manca molto allattarla al seno…

    Mara Speranzini Mara Speranzini 6 luglio 2016 18:41 Rispondi
    • Posso chiederti che significa “non ho più latte”?

      Anita Fiumara Anita Fiumara 6 luglio 2016 23:44 Rispondi
    • Che mentre prima ne avevo molto e lei era sempre attaccata adesso poche gocce, e lei si attacca e piange perche’ non ne esce piu come prima, percio’ non ne vuole piu sapere

      Mara Speranzini Mara Speranzini 7 luglio 2016 7:18 Rispondi
  • Io ho faticato molto i primi mesi…ma c’è l abbiamo fatta 🙂 ora siamo a 14 mesi.. non allatto più come prima, non mi cerca più lei,penso fra un po sarà solo un bellissimo ricordo 🙂 ma non demordo visto ora sono al 6 mese di gravidanza e allatterò ancora tanto 🙂

    Jessica Panza Mangili Jessica Panza Mangili 6 luglio 2016 18:55 Rispondi
  • Ho smesso ormai oltre un mesetto fa.. L’ultima poppata, dopo tante in cui mi sentivo profondamente a disagio, non ne ho mai capito il motivo…
    16 mesi e mezzo in cui ho allattato sempre seguendo la sua richiesta… Ma lo rifarei, l’inizio è stato terribile e per me è sempre stato più o meno doloroso, ma sono felice di aver raggiunto questo traguardo!
    Lui invece, il mio piccolo, non si è quasi accorto.. Era rimasta la poppata per addormentarsi.

    Valentine Lindemann Valentine Lindemann 6 luglio 2016 19:20 Rispondi
  • Io invece dovrò smettere a breve perché il mio lavoro non è compatibile con l’allattamento. Francesco ha quasi dieci mesi e per i primi di agosto dovrò interrompere …senza proroga. Anche lui non beve altro latte e, a parte l’allattamento come nutrimento, è la sua coccola, la nostra calma, il nostro ciuccio per addormentarci. E questo complica notevolmente decidere di interrompere. La pediatra consiglia di interrompere bruscamente. Stop! Ma non sarà traumatico?avete suggerimenti per rendere il tutto meno difficile? Purtroppo non ha mai voluto né biberon né ciucci

    giorgia.dotto@libero.it' Giorgia 6 luglio 2016 19:43 Rispondi
  • Ecco…spero che quel momento arrivi il più tardi possibile

    Lella Lepre Lella Lepre 6 luglio 2016 23:36 Rispondi
  • Me l’ero persa… Capisco ogni singola virgola. Ti confesso: non ho ancora smesso del tutto, e so che sarà più difficile per me che per la mia bambina… che ha quasi 3 anni! Dio… se me l’avessero detto non ci avrei creduto. Avrei pensato “ma che follia, ma scherzi?”. L’amore è come la vita: imprevedibile. L’allattamento è entrambe le cose.

    maddalena@pensierirotondi.com' pensieri rotondi 15 dicembre 2016 23:10 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *