Unghie dei neonati: come prendersene cura

Scritto da

Al momento della nascita alcuni neonati hanno già unghie molto lunghe: per questo motivo fin da subito è necessario essere pronti anche a far fronte a questa piccola ma complessa necessità.

Unghie dei neonati: come prendersene cura?

La vista di quelle dita fragilissime, di quelle unghie trasparenti e delle forbici che dobbiamo usare, può sicuramente impensierire, ma con qualche piccolo trucco, è possibile fare un lavoro perfetto!

Contrariamente a quanto si pensa infatti, nonostante in molti affermino che è necessario aspettare 10-15 giorni prima di effettuare il primo taglio alle unghie dei neonati, può capitare che queste siano ben formate e molto lunghe, e non possiamo lasciare che il piccolo si graffi il viso e rischi di procurarsi qualche piccola ferita. Inoltre la parte inferiore dell’unghia può diventare un ricettacolo per sporco e germi, e visto che se le mette sempre in bocca, è importante che siano sempre pulite.

Come tagliare le unghie dei neonati

Ricordate però che si tratta comunque di cartilagini, che crescendo saranno sostituite dalle unghie vere proprie, quindi serve molta, molta delicatezza.

Per prima cosa munitevi delle forbici arrotondate per neonati e poi scegliete il momento più adatto. Il piccolo deve aver mangiato, essere rilassato, magari aver fatto anche il bagnetto. La soluzione perfetta sarebbe tagliare le unghie mentre vostro figlio sta dormendo.

Prendiamo in mano la manina tendendola in maniera delicata ma ferma. Se il bimbo è sveglio, facciamoci aiutare da qualcun altro. Premiamo leggermente il polpastrello per avere una maggiore superficie a disposizione.

Effettuiamo un taglio dritto, perché è importante che ai lati le unghie non rientrino, con il rischio di incarnirsi. Se restano delle punte, usate con delicatezza una limetta.

Tagliare le unghie dei neonati: niente panico!

Anche se utilizzate la massima attenzione, potrebbe comunque accadere un piccolo incidente: il bimbo si muove e voi fate un piccolo taglietto. Non fatevi prendere dal panico, medicatelo con una garza sterile e applicate un piccolo cerotto.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Cura del bambino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *