Neonata denutrita, accusati i genitori vegani

Scritto da
neonata denutrita latte mandorla

Arriva da Treviso una notizia insolita e alquanto preoccupante relativa ad un tema importantissimo quando si parla di neonati, ovvero la qualità dell’alimentazione ricevuta fin dai primi giorni di vita.
Una coppia di genitori veneti, infatti, che da anni ha sposato la linea vegana a tavola, ha deciso di utilizzare la stessa politica alimentare anche con la piccola, sostituendo al tradizionale latte per la crescita, quello di mandorla.
Il risultato, però, è stato drammatico: la bambina, nata da pochi mesi, non aumentava di peso e non cresceva nemmeno in altezza, rimanendo fortemente al di sotto dei canonici standard neonatali. Gli accertamenti predisposti dal pediatra, tuttavia, avevano fortunatamente dato esito negativo. Molti dubbi, quindi, sulle ragioni di questa crescita rallentata fino a quando i genitori hanno vuotato il sacco, spiegando la loro decisione sul mancato utilizzo dei prodotti di derivazione animale.
Ed ecco che la polemica non si è fatta attendere. Il medico ha invitato i genitori a ripensare alla dieta della piccola, ma al momento non è dato sapere come si evolverà la situazione.
Interverranno i servizi sociali? Staremo a vedere.

Categorie dell'articolo:
Allattamento artificiale · Notizie dal mondo

Commenti

  • Siete delle capre! Se volete fare i vegani evoluti, informatevi sul fatto che ai neonati serve un latte che non sia di mandorle, soia e roba simile per crescere!
    Ma io dico…non li fate i figli se dovete rovinarli!!!!

    Valentina Lamberti Valentina Lamberti 15 marzo 2016 17:49 Rispondi
  • Certa gente fuori di testa

    Mikela Mikela Mikela Mikela 15 marzo 2016 18:03 Rispondi
  • Ignoranti voi fate pure i vegani ma i neonati devono mangiare tutto

    Annalisa Cascione Annalisa Cascione 15 marzo 2016 18:19 Rispondi
  • Non fate di tutto un casino. La bambina veniva nutrita solo con il latte di mandorla, ecco perché “poteva avere un ritardo di crescita “, non perché i genitori fossero vegani. L’alimentazione se seguita da un pediatra vegano è un alimentazione completa. Ovviamente devi sapere come funziona la piramide alimentare e quali sono i componenti essenziali a seconda della fase di crescita. È un alimentazione che necessita competenza e conoscenza delle varie fonti alimentari.

    Artemide Bjorn Pilia Artemide Bjorn Pilia 15 marzo 2016 18:42 Rispondi
    • Ma te ci ragioni pure cn sta gente?? Se ci sn al mondo dei genitori vegan assurdi allora sn tutti assurdi…questo si chiama terrorismo mediatico

      Eva Luna Eva Luna 15 marzo 2016 19:22 Rispondi
  • Non ho parole….

    Alessandra Mauri Cocorempas Alessandra Mauri Cocorempas 15 marzo 2016 22:22 Rispondi
  • Io ora farei digiunare questi genitori x tutto il tempo che hanno fatto questa cazzata…non fate figli se siete così idioti

    Martina Ventura Martina Ventura 15 marzo 2016 22:26 Rispondi
  • Sono vergognosi i bimbi devono mangiare tutto perché devono crescere nn metteteli al mondo se sono un peso

    Orietta Rocchi Orietta Rocchi 15 marzo 2016 23:12 Rispondi
  • La madre darle il proprio latte no?

    Sara Gianco Coelati Rama Sara Gianco Coelati Rama 16 marzo 2016 6:33 Rispondi
  • Per me è una follia!!!! È un’alimentazione che necessita competenza e conoscenza!!!!!! Ma di che vogliamo parlare:se hanno intolleranze alimentari è un conto,e sarà il pediatra a prescrivere il latte più adatto. Il mio aveva problemi con le proteine del latte ed è cresciuto con il latte di riso…Ma non possiamo noi genitori fare scelte così importanti da soli solo sull’onda di una mia convinzione alimentare!!!!

    Erica Cionna Erica Cionna 16 marzo 2016 15:26 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *