Allattamento materno: falsi miti e vere controindicazioni

Scritto da
allattamento materno miti e verità

La maternità costituisce indubbiamente un periodo decisamente complicato nella vita di una donna, che si trova a dover affrontare situazioni del tutto sconosciute e inaspettate. Una tra queste è senz’altro l’allattamento materno, durante il quale il bimbo si nutre attraverso il latte della mamma. Al giorno d’oggi però sono molte le leggende e i miti da sfatare che ruotano intorno a questo fenomeno, così come d’altro canto sono veritiere alcune principali controindicazioni. Vediamole quindi assieme, per tranquillizzare tante neo mamme.

Allattamento materno: falsi miti e leggende da sfatare

Poiché il periodo della gravidanza e della maternità rappresenta un evento piuttosto complesso, nel corso degli anni sono stati tramandati di generazione in generazione alcune leggende assolutamente senza fondamento che non dovrebbero essere neanche raccontare a una donna che vive già un periodo così delicato dal punto di vista emotivo.

Alcune donne infatti, ignare del fatto che si tratti semplicemente di miti errati, continuano a seguire alcune rigide regole che potrebbero invece essere evitate. Una delle più comuni è quella che vieta la pratica di tutti gli sport alle neo mamme durante l’allattamento. In realtà è stato dimostrato invece che l’attività fisica, naturalmente non svolta a livello agonistico, sarebbe addirittura benefica sia per la mamma che per il bimbo in quanto aumenterebbe la produzione di latte.

Un’altra leggenda molto diffusa è quella che vieterebbe alle donne di mangiare determinati alimenti durante la fase di allattamento. Anche in questo caso si tratta di una concezione errata poiché le donne possono mangiare qualsiasi cosa durante questo periodo. Nel caso in cui dovesse accorgersi che qualche cibo può far male al bimbo potrà limitarne eventualmente il consumo.

Un caso particolare può essere rappresentato dalle donne che allattano al seno e seguono una dieta vegetariana: in questa circostanza potrebbe verificarsi una carenza di vitamine che dovrà quindi essere integrata nella dieta.

Allattamento materno: le vere controindicazioni da seguire

Nella maggioranza dei casi le donne possono allattare serenamente senza particolari controindicazioni. Tuttavia possono verificarsi delle situazioni piuttosto rare nelle quali non è consigliabile allattare. Uno dei casi è quello nel quale la mamma è affetta da sindrome dell’HIV oppure quando si sottopone ad una terapia farmacologica come la chemioterapia.

Un altro caso è invece quello nel quale la mamma presenta una lesione attiva da Herpes Simplex o Herpes Zoster nella zona del capezzolo. In tutte queste eventualità è pertanto raccomandabile utilizzare del latte artificiale in modo tale da non contagiare il bambino. In tutti gli altri casi, come sempre, teniamo a precisare che non esiste nutrimento migliore per vostro figlio che il latte materno.

Categorie dell'articolo:
Allattamento

Commenti

  • Io ho mangiato di tutto durante l’allattamento e ho allattato senza problemi per 19 mesi senza che mio figlio abbia le coliche o altro neanche una volta

    Ana-Maria David Ana-Maria David 28 dicembre 2017 15:52