AIDS: la lotta parte dalle mamme

Scritto da
AIDS la lotta parte dalle mamme

AIDS: la lotta parte dalle mamme

Nella citta di Beira in Mozambico, uno Stato dell’Africa Orientale, un terzo della popolazione adulta è sieropositiva, ovvero rischia di contrarre la sindrome da immunodeficienza acquisita, meglio nota come AIDS. Quest’ultima, lo ricordiamo, comporta un significativo abbassamento delle difese immunitarie dell’organismo rendendo le persone colpite più vulnerabili alle infezioni e alle patologie neoplastiche.

L’associazione Kuplumussana e la lotta all’AIDS

Poiché soprattutto le donne affette dal virus dell’Hiv rischiano la discriminazione e la ghettizzazione sociale, un gruppo di mamme sieropositive, appartenenti all’associazione Kuplumussana (letteralmente donne che si aiutano a vicenda) si sono fatte promotrici di una campagna di sensibilizzazione rivolta a tutte le donne affette da questa terribile malattia, affinché non si lascino andare, ma continuino a prendersi cura di se stesse e dei propri figli.

L’ironia e la teatro-terapia contro l’HIV

Per offrire conforto e supporto psicologico a tutte le donne affette dall’Hiv, l’associazione ha messo loro a disposizione due armi indispensabili:

1 – quella dell’ironia, per sdrammatizzare la propria situazione e non rimanerne schiave;

2 – quella della teatroterapia, in quanto produce un importante effetto benefico sui soggetti coinvolti.

Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *