Kusi Kawa: il metodo per alleviare le coliche gassose del neonato

Scritto da
Kusi Kawa coliche neonato

Se il tuo bambino piange spesso a causa delle coliche gassose, il metodo Kusi Kawa potrebbe fare al caso tuo. Si tratta di un semplice ma efficace sistema ideato per alleviare il disturbo che tranquillizza e rilassa il neonato. Scopriamolo assieme.

Kusi Kawa: i principi fondamentali

Le coliche gassose interessano la maggior parte dei neonati e spesso, i genitori alle prese con il figlio che grida senza sosta, non sanno proprio cosa fare. Mettendo in pratica il metodo naturale Kusi Kawa si ottengono ottimi risultati e il bambino in poco tempo smette di piangere disperatamente per addormentarsi sereno, senza provare più dolori addominali fastidiosi. È una tecnica ancora poco conosciuta in Italia ma che in Spagna si sta diffondendo a macchia d’olio, grazie anche all’appoggio dell’Associazione Catalana di Infermeria Pediatrica, numerosi pediatri e fisioterapisti specializzati per l’infanzia.

Il metodo Kusi Wawa agisce principalmente su due aspetti chiave delle coliche ovvero quello prettamente fisico e quello emozionale.

Il trattamento del problema fisico delle coliche gassose

Il disturbo fisico del lattante viene trattato con l’utilizzo della Wawa Band ovvero una fascia apposita riscaldante che viene posta sulla pancia del bambino. Ha un lieve effetto analgesico che riesce a ridurre significativamente la sensazione di dolore provata. Se si analizzano i gas presenti nella pancia al livello termodinamico si può notare come siano particolarmente reattivi al cambio di temperatura. Riscaldandoli vengono resi più volatili e quindi semplici da espellere anche per il neonato. Dopo pochi minuti aver applicato la fascia riscaldante, i gas usciranno naturalmente senza causare altro dolore.

L’aspetto emozionale delle coliche: trattarlo con il Kusi Kawa

Per quanto riguarda l’aspetto emozionale delle coliche, è necessario dire che spesso i neonati si spaventano quando avvertono sensazioni dolorose. Ecco perché possono a continuare a piangere anche quando il disturbo fisico è stato risolto. Ecco perché per avere efficacia, la seconda parte del metodo Kusi Kawa prevede la messa in pratica della tecnica rilassante in cinque punti, elaborata dal pediatra statunitense Harvey Karp.

  1. Massaggiare il bambino per infondergli sicurezza
  2. Prendere in braccio in neonato con la pancia rivolta verso il basso. È una posizione per lui molto comoda.
  3. Cullarlo con dolcezza
  4. Parlargli a voce bassa in modo tale da tranquillizzarlo
  5. Quando in neonato si mostrerà tranquillo, potete dargli il ciuccio o il seno.

Grazie al metodo Kusi Kawa riesce a creare una routine benefica per il bambino. Iniziando a praticare le varie procedure prima che il bambino avverta il dolore provocato dalle coliche gassose, anticiperete i suoi pianti disperati, aiutandolo a rilassarsi naturalmente.

Condividi il post:
Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
Salute del bambino

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.