Pillola del Giorno Dopo: quando e come usarla

Scritto da
Pillola del giorno dopo quando e come usarla

La pillola del giorno dopo permette di evitare una gravidanza non desiderata entro 72 ore dal rapporto ed è distribuita sotto i nomi farmaceutici di Norlevo® e Levonelle®.

Pillola del giorno dopo: caratteristiche generali

Il principio attivo della pillola del giorno dopo si chiama Levonorgestrel ed è un ormone che normalmente è presente nei farmaci contraccettivi ma con dosaggi nettamente inferiori. Nella compressa in questione, infatti, il Levonorgestrel ha una concentrazione di 30 volte superiore. Determinante nell’efficacia della Pgd è il tempo di assunzione: la sua azione, infatti, è massimamente potenziata entro le 12 ore trascorse dal rapporto non protetto (95%) e diminuisce nelle ore successive fino a una probabilità di successo del 58% (se presa alla scadenza delle 72 ore). Secondo recenti studi, inoltre, sembra che la sua azione dipenda anche dal peso della donna: se è superiore agli 80 Kg il farmaco è inefficace. Anche altri medicinali, come antibiotici, antiepilettici o virustatici, potrebbero annullare l’effetto della pillola.

Reperibilità della pillola del giorno dopo

Nel nostro Paese, la pillola del giorno dopo è disponibile in tutte le farmacie, non è un farmaco mutuabile e si può acquistare senza ricetta medica per un costo di circa 13 €, ma solo per le donne maggiorenni. In caso contrario è richiesta una ricetta medica non ripetibile.

Precisazioni sulla pillola del giorno dopo

In base a quanto espresso dall’OMS nel 2005, la pillola del giorno dopo previene l’ovulazione, è inefficace dopo l’annidamento dello spermatozoo e non causa l’aborto, pertanto il suo funzionamento non è abortivo. Norlevo® e Levonelle®, quindi, sono considerati come farmaci contraccettivi d’urgenza. E’ bene ricordare che questo farmaco è una pillola d’emergenza e non è assolutamente adatto per un uso frequente o abituale (in sostituzione, ad esempio, di un comune contraccettivo orale) poiché il suo alto dosaggio ormonale potrebbe arrecare dei disturbi nel ciclo.

Attualmente è stata introdotta anche la versione “dei 5 giorni dopo” con il nome commerciale di EllaOne che assicura un’elevata percentuale di successo entro 120 ore dal rapporto a rischio.

 

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Concepimento · Vita di coppia

Commenti

  • Porta sterilita’!

    Angela Chianese Angela Chianese 24 agosto 2016 11:43 Rispondi
    • Cara Angela, non c’è alcun riscontro in campo medico per questo particolare effetto collaterale. Può portare a tossicità epatica in caso di un uso smodato, per questo bisogna fare attenzione: ma contrarre una malattia venerea in seguito a rapporti non protetti, potrebbe essere ben più rischioso per la fertilità.

      maternita.it maternita.it 24 agosto 2016 11:48 Rispondi
    • Meglio non esporsi a simili rischi evitando certi parters!

      Angela Chianese Angela Chianese 24 agosto 2016 11:54 Rispondi
    • La pillola non e’ protezione!

      Angela Chianese Angela Chianese 24 agosto 2016 11:54 Rispondi
    • È la pillola Dell aborto questa. ..

      Silviamameli Parravicini Silviamameli Parravicini 24 agosto 2016 12:18 Rispondi
    • Appunto! Omicidio, infanticidio!

      Angela Chianese Angela Chianese 24 agosto 2016 13:03 Rispondi
    • Cara Silviamameli, confondere la pillola del giorno dopo (Norlevo® e Levonelle®) con la pillola abortiva RU-486 è un gravissimo errore di disinformazione. Se esistono simili dubbi, consigliamo caldamente di parlarne con il proprio medico e in modo da capire le grosse differenze tra i due tipi di farmaco.

      maternita.it maternita.it 24 agosto 2016 13:10 Rispondi
    • Non sono un medico ma allora perché si chiama “del giorno dopo”? Se è vero che blocca solo l’ ovulazione ma non l’ annidamento dovrebbe chiamarsi “del giorno prima”, seno’ a cosa serve?

      Riccardo Giacomel Riccardo Giacomel 24 agosto 2016 21:20 Rispondi
    • La “pillola del giorno prima” esiste, ed è la pillola anticoncezionale. Ha LO STESSO IDENTICO FUNZIONAMENTO della pillola del giorno dopo, che viene chiamata così in quanto contraccettivo d’urgenza (ha un effetto di 30 volte superiore alla normale pillola anticoncezionale). Visto che non è un medico, le lasciamo ciò che ha dichiarato l’Organizzazione Mondiale della Sanità già nel 2005: “La contraccezione di emergenza con Levonorgestrel ha dimostrato di prevenire l’ovulazione e di non avere alcun rilevabile effetto sull’endometrio (la mucosa uterina) o sui livelli di progesterone, quando somministrata dopo l’ovulazione. La pillola è inefficace dopo l’annidamento e non provoca l’aborto.”

      maternita.it maternita.it 25 agosto 2016 11:20 Rispondi
    • Ma sterilita’ non lo dicono

      Angela Chianese Angela Chianese 25 agosto 2016 13:20 Rispondi
    • Allora le denominazioni “pillola del giorno dopo” e ” pillola d’emergenza” sono pubblicità ingannevole.

      Riccardo Giacomel Riccardo Giacomel 25 agosto 2016 13:29 Rispondi
    • Caro Riccardo, lasci il marketing ai pubblicitari, e la medicina, se non è troppo disturbo, ai medici e all’ OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità ivi citata) 😀

      maternita.it maternita.it 25 agosto 2016 20:47 Rispondi
    • Lei è un pubblicitario o un medico?

      Riccardo Giacomel Riccardo Giacomel 25 agosto 2016 21:06 Rispondi
    • Io mi sono tolta da questa pagina immediatamente dopo aver ricevuto la risposta. ..anche perché io so benissimo cos è la pillola del giorno dopo! !!!! Non sono io ad essere ” disinformata” sulla pillola in questione!

      Silviamameli Parravicini Silviamameli Parravicini 26 agosto 2016 12:10 Rispondi
    • Basta fare una semplice ricerca su internet. Qui le pagine di Wikipedia che spiegano come funzionano le due pillole, ed è molto chiara la differenza tra l’una e l’altra: https://it.wikipedia.org/wiki/Pillola_del_giorno_dopo

      Chiara Callegari Chiara Callegari 26 agosto 2016 12:24 Rispondi
  • Ma una domanda…ho un rapporto…mettiamo magari c è concepimento… dopo poche ore prendo la.pillola…è il piccolino non c’è più …è aborto accidenti!! Mille bellissimi discorsi su latte materno massaggio infantile parto dolce.e poi… non rispettiamo la vita dal suo concepimento! È abortiva si!Mi viene da piangere !!

    Ali Ciribiricoccolosa Sem Ali Ciribiricoccolosa Sem 25 agosto 2016 9:24 Rispondi
    • Cara Ali, quello che hai descritto NON E’ il funzionamento della “Pillola del Giorno Dopo”. Ecco perché crediamo che esista grande disinformazione in merito. Il principale effetto della pillola del giorno dopo è di RITARDARE o BLOCCARE l’ovulazione. Può inoltre INIBIRE il TRASPORTO degli spermatozoi: ovvero impedisce la fecondazione. NON HA EFFETTO SULL’ENDOMETRIO (mucosa uterina). Se è GIA’ AVVENUTO IL CONCEPIMENTO, LA PILLOLA è INEFFICACE: ovvero non impedisce l’annidamento dell’ovulo fecondato.

      maternita.it maternita.it 25 agosto 2016 11:10 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *