Pillola del Giorno Dopo: quando e come usarla

Scritto da
Pillola del giorno dopo quando e come usarla

La pillola del giorno dopo permette di evitare una gravidanza non desiderata entro 72 ore dal rapporto ed è distribuita sotto i nomi farmaceutici di Norlevo® e Levonelle®.

Pillola del giorno dopo: caratteristiche generali

Il principio attivo della pillola del giorno dopo si chiama Levonorgestrel ed è un ormone che normalmente è presente nei farmaci contraccettivi ma con dosaggi nettamente inferiori. Nella compressa in questione, infatti, il Levonorgestrel ha una concentrazione di 30 volte superiore. Determinante nell’efficacia della Pgd è il tempo di assunzione: la sua azione, infatti, è massimamente potenziata entro le 12 ore trascorse dal rapporto non protetto (95%) e diminuisce nelle ore successive fino a una probabilità di successo del 58% (se presa alla scadenza delle 72 ore). Secondo recenti studi, inoltre, sembra che la sua azione dipenda anche dal peso della donna: se è superiore agli 80 Kg il farmaco è inefficace. Anche altri medicinali, come antibiotici, antiepilettici o virustatici, potrebbero annullare l’effetto della pillola.

Reperibilità della pillola del giorno dopo

Nel nostro Paese, la pillola del giorno dopo è disponibile in tutte le farmacie, non è un farmaco mutuabile e si può acquistare senza ricetta medica per un costo di circa 13 €, ma solo per le donne maggiorenni. In caso contrario è richiesta una ricetta medica non ripetibile.

Precisazioni sulla pillola del giorno dopo

In base a quanto espresso dall’OMS nel 2005, la pillola del giorno dopo previene l’ovulazione, è inefficace dopo l’annidamento dello spermatozoo e non causa l’aborto, pertanto il suo funzionamento non è abortivo. Norlevo® e Levonelle®, quindi, sono considerati come farmaci contraccettivi d’urgenza. E’ bene ricordare che questo farmaco è una pillola d’emergenza e non è assolutamente adatto per un uso frequente o abituale (in sostituzione, ad esempio, di un comune contraccettivo orale) poiché il suo alto dosaggio ormonale potrebbe arrecare dei disturbi nel ciclo.

Attualmente è stata introdotta anche la versione “dei 5 giorni dopo” con il nome commerciale di EllaOne che assicura un’elevata percentuale di successo entro 120 ore dal rapporto a rischio.

 

Categorie dell'articolo:
Concepimento · Vita di coppia

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *