A proprio agio col pancione: come vestirsi in gravidanza

Scritto da
come vestirsi in gravidanza

Una donna in gravidanza ha voglia di sentirsi bella. Vuole guardarsi allo specchio senza sgranare gli occhi,  passeggiare con i chili di troppo portando in giro tutto il suo charme. Ha bisogno di indossare abiti speciali, che la rendano più sicura di sé stessa, che non la facciano chiudere in casa solo perché in gravidanza.

Come fare? Vediamo insieme qualche consiglio di dress code.

Come vestirsi in gravidanza nei primi mesi

I primi mesi di gravidanza sono i meno terribili dal punto di vista dell’abbigliamento, ma impegnano comunque la futura mamma, che si sente appesantita e brutta per colpa di ormoni e nuovi cambiamenti fisici.  Vestirsi in gravidanza durante i primi mesi significa sfruttare quello che offre l’armadio e iniziare ad acquistare qualche capo più largo solo quando la pancia inizia a vedersi.

vestirsi in gravidanza primi mesi

Come vestirsi in gravidanza al terzo mese

Dal terzo mese di gravidanza si possono indossare gli abiti premaman. Dipende dal numero di chili presi durante i primi mesi, ma se la donna vuole sentirsi più comoda può scegliere abiti con lacci evitando i bottoni, preferire le tuniche alle classiche t-shirt elasticizzate o acquistare abiti al ginocchio anziché minigonne. Può comprare i pantaloni con la fascia in vita o abiti più sportivi.

La cosa importante è piacersi e sentirsi bene con se stesse, quindi non bisogna rinunciare al proprio look: meglio usare qualche escamotage come i colori più scuri e non abbandonare il proprio stile.

marcuzzi terzo mese vestirsi in gravidanza

Come vestirsi nell’ultimo mese di gravidanza

Durante l’ultimo mese di gravidanza ci si può vestire dando libero spazio alla comodità. Salopette, tute larghe da giorno e sempre eleganti, abiti lunghi che facciano sentire meno “balenottere”.

Non importa la stagione: sì agli short sopra il ginocchio, via libera a scarpe comode per attenuare i dolori alla schiena. Se subentra la paranoia da specchio, si può correre ai ripari con lo shopping, tra cui l’acquisto di accessori o un appuntamento dal parrucchiere.

salopette vestirsi in gravidanza

 

Cosa NON indossare in gravidanza

Proibiti i pantaloni troppo elasticizzati, ma non perché facciano male, semplicemente sono poco pratici. La vita non deve stringere il pancione ed è meglio scegliere vestiti più comodi, che non facciano sentire quella spiacevole sensazione di oppressione. Anche i jeans con troppi bottoni non vanno bene: rischiano di dare fastidio se portati troppe ore al giorno.

come non vestirsi in gravidanza

Vestirsi in gravidanza per un matrimonio

E durante un matrimonio? È possibile sentirsi belle col pancione a una cerimonia? Certo che sì.

Vestirsi in gravidanza per una cerimonia o con abiti eleganti non è impossibile. Non occorrono per forza i tacchi 12 vertiginosi né esagerazioni che si possono concedere le donne non in gravidanza. Si può giocare di astuzia e scegliere il proprio abito dando attenzione al tessuto e al colore, agli accessori da abbinare o all’acconciatura da sfoggiare.

Una borsa particolare, dei gioielli speciali o anche una seta preziosa possono fare la differenza e rendere una donna in gravidanza molto raffinata per una cerimonia. Le soluzioni sono infinite: dai cappelli particolari a una scarpa luccicante a un’acconciatura che richiami l’attenzione.

La cosa da non dimenticare mai è la comodità: una donna in gravidanza a un matrimonio deve trascorrere tante ore fuori casa e ha bisogno di vivere la giornata senza stress, soprattutto se sta affrontando mesi delicati e impegnativi.

vestirsi in gravidanza matrimonio

Categorie dell'articolo:
Guide e Tutorial

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *