Il kangatraining per tornare in forma dopo il parto

Scritto da
kangatraining post parto

Il kangatraining è un particolare tipo di ginnastica aerobica per mamme e bebè. Dopo aver spopolato in Germania e in Austria adesso arriva anche in Italia ed è destinato a riscuotere un grande successo anche qua. Vediamo assieme di cosa si tratta.

Cos’è il kangatraining?

Il kangatraining è stato ideato per le neo-mamme che vogliono ritornare presto in forma allenandosi assieme ai propri bambini. Molte mamme non hanno la possibilità di frequentare corsi in palestra perché non sanno mai a chi affidare i neonati per una o due ore nell’arco di una giornata. Con questo tipo di aerobica innovativa il neonato, grazie a speciali supporti ergonomici, partecipa alla sessione di ginnastica assieme alla propria mamma.

La creazione del kangatraining si deve alla ballerina Nicole Pascher che lo ha elaborato nel 2008. La Pacher ben conosce il mondo della danza e il workout sia pre che post partum. Grazie alle sue competenze ha creato quella che ora è divenuta la disciplina più amata dalle neo mamme, una ginnastica che rilassa, fortifica e aiuta a ritrovare un buon equilibrio fra corpo e mente. La presenza dei neonati rende più piacevoli le sessioni di fitness anche per le mamme più ansiose che non riescono a staccarsi da loro in nessun caso.

I vantaggi del kangatraining post parto

I benefici del kangatraining sono numerosi sia per le neo mamme che per i bambini: le mamme infatti possono ritornare in forma in tempi brevi e rilassare sia mente e corpo avendo con sé il proprio figlio. Con questo tipo di allenamento ritrovano il giusto equilibrio le strutture muscolo scheletriche che la gravidanza ha messo a dura prova.

Durante le varie sessioni di aerobica si socializza con le altre mamme e si ha la possibilità di confrontarsi per discutere e risolvere i problemi che un po’ tutte affrontano dopo la gestazione. Il neonato si rilassa completamente e spesso si addormenta mentre la mamma esegue i vari movimenti.

I corsi di kangatraining vengono strutturati in due fasi. La prima prevede l’esecuzione di movimenti aerobici, mirati ad allenare tutto il sistema cardio circolatorio. La seconda fase invece è anaerobica e le neo mamme eseguono movimenti atti a tonificare la muscolatura, compreso il pavimento pelvico e la fascia muscolare del ventre. La tonificazione muscolare è un po’ più impegnativa della fase aerobica ma è indispensabile per restituire la giusta tonicità ai muscoli che durante la gestazione sono stati sottoposti a uno stress molto grande. Prima di effettuare gli esercizi di kangatraining le mamme effettuano dei semplici esercizi di riscaldamento e alla fine eseguono movimenti utili per il defaticamento.

Il kangatraining non è ancora molto conosciuto in Italia ma poco a poco, nelle città più grandi, si stanno organizzando i nuovi corsi.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Fitness

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.