Gravidanza e bellezza: falsi miti e abitudini da evitare

Scritto da
gravidanza bellezza falsi miti

Durante la gravidanza è piacevole prendersi cura di sé stesse nel migliore dei modi, prima che arrivi un bambino a sconvolgere in tutto e per tutto l’esistenza e che il tempo per noi si riduca drasticamente. Ci sono però dei miti sulla bellezza in gravidanza da sfatare. Alcuni accorgimenti adoperati da molte future mamme per apparire al meglio producono infatti effetti contrari a quelli sperati. Cos’è vero e cos’è falso?

Le false dicerie più comuni sulla bellezza in gravidanza

Si sente spesso dire che sul pancione non può essere applicata nessuna crema perché è una zona estremamente delicata. Non c’è niente di più falso. Per evitare la formazione di smagliature è infatti necessario applicare una o due volte al giorno una crema fortemente idratante o, in alternativa, olio di mandorle dolci che idrata, nutre e rende più elastica la cute. Il volume della pancia cresce a dismisura soprattutto nell’ultimo trimestre e se non si idrata bene l’epidermide si rischia di trovarsi alla fine della gestazione con antiestetiche smagliature. Ecco perché le creme idratanti devono essere applicate quotidianamente con un leggero massaggio che oltretutto aiuta a rilassare anche mente e corpo.

Un’altra diceria falsa e molto frequente è quella che consiglia di adoperare la stessa crema per il viso sia per il giorno che per la notte. In realtà i due tipi di creme sono ben diversi fra di loro e sono stati appositamente formulati per idratare, nutrire e proteggere l’epidermide per le ore diurne o per quelle notturne. Quelle da giorno hanno una consistenza assai più leggera e possono essere adoperate come ottima base per il make up. Proteggono la pelle dai raggi solari e creano una barriera protettiva per evitare un’eccessiva disidratazione. Quelle da notte invece sono molto più ricche e nutrienti. Il naturale ricambio cellulare aumenta durante le ore notturne e la crema specifica riesce a nutrire meglio l’epidermide in profondità.

Lo scrub non si può fare in gravidanza: ecco un’altra affermazione falsa e priva di fondamento. Lo scrub è sempre consigliato anche se si fa quotidianamente la doccia. I prodotti per lo scrub eliminano le cellule morte della pelle grazie alla loro leggera azione abrasiva. È un trattamento semplice da fare che regala un’epidermide perfetta, anche quando si è in dolce attesa e non ha controindicazioni di sorta.

Cos’è consigliato fare in gravidanza per la propria bellezza

Applicare il contorno occhi regolarmente aiuterà la futura mamma ad avere un aspetto più riposato anche quando la pressione del pancione ci fa svegliare tre o quattro volte a notte per andare in bagno. Le creme contorno occhi sono dei gel anti-congestionanti che aiutano a migliorare il microcircolo e rendono meno visibili le occhiaie. Sono ottimi anche i sieri a effetto lifting che tendono i tessuti attorno agli occhi in maniera immediata.

Al contrario di quanto si possa pensare, le creme idratanti devono essere adoperate anche da chi ha la pelle tendenzialmente grassa. Durante la gestazione le ghiandole sebacee riducono la loro produzione di sebo e la pelle deve essere comunque mantenuta idratata mediante creme specifiche. Solo così si manterrà elastica e morbida prevenendo la formazione delle smagliature.

Categorie dell'articolo:
Bellezza e Benessere

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.