Carnevale: tuo figlio non vuole mascherarsi? Ecco qualche consiglio

Scritto da
info@maternita.it'

Un piccolo ha fatto da poco il suo ingresso in casa e mamma e papà non vedono l’ora di festeggiare nel migliore dei modi ogni ricorrenza compreso, naturalmente, il Carnevale. Anche se il dibattito in famiglia è acceso e verte su quale maschera può essere più adatta per il bambino, non di rado i neogenitori si trovano a dover affrontare un altro problema. Se, infatti, loro sono divertitissimi ed entusiasti all’idea di vedere il loro cucciolo mascherato, non di rado il bambino non ne vuole sapere e si rifiuta categoricamente di indossare il costume.

I motivi alla base di questo atteggiamento negativo possono essere diversi, a partire dal fatto che, a volte, il bambino è davvero un po’ troppo piccolo e percepisce il costume di Carnevale come una costrizione. Occorre anche tener conto della psicologia dei propri figli perché, non tutti amano mettersi in mostra e distinguersi indossando parrucche o costumi sgargianti e i bimbi più sensibili possono essere spaventati dall’idea del travestimento. Un concetto a loro ancora poco chiaro e che li costringe a un brusco passaggio dalla realtà alla fantasia e al mistero. Cosa fare dunque per mettere d’accordo tutta la famiglia? Ecco qualche suggerimento.

Se la maschera di Carnevale non piace

Di fronte al rifiuto del bambino di mascherarsi per Carnevale occorre, prima di tutto, capire cosa non fare. Inutile dire che vanno rispettate le esigenze del piccolo perché costringerlo a indossare costumi, maschere o parrucche che lo fanno sentire a disagio fisicamente o psicologicamente significherebbe fargli odiare per sempre questa festa. Il consiglio per i genitori è quello di mettere a frutto le loro doti di pazienza e attendere che il proprio figlio cresca ancora un po’ e cominci ad appassionarsi a qualche personaggio dei cartoni. Una volta scattato questo interesse sarà lui stesso a chiedere un costume di Carnevale che gli permetta di identificarsi con il suo idolo.

Come convincere il bambino a mascherarsi

Iniziate già qualche giorno prima di Carnevale a regalare al piccolo coriandoli, trombette, stelle filanti e mascherine, in modo da avvicinarlo gradatamente alla festività e creare in lui la giusta eccitazione dell’attesa. La lettura di un libro illustrato sulle maschere o la creazione di un costume fai da te realizzato insieme a mamma e papà sono sicuramente altri espedienti di successo per convincere il piccolo ribelle. Inoltre non decidete voi per vostro figlio e andate insieme a scegliere il costume per Carnevale. Il bambino si sentirà rispettato e coinvolto nella festa. E se il bambino ancora non ne vuole sapere di maschere e costumi? Accompagnatelo comunque nelle piazze dove si festeggia il Carnevale. Vedendo gli altri bimbi mascherati probabilmente il prossimo anno vorrà aggiungersi spontaneamente alla schiera.

Il video della settimana

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Educazione/psicologia