Unghie perfette in gravidanza? Sì, ma con attenzione!

Scritto da
unghie perfette in gravidanza

Avere unghie curate e perfette anche in gravidanza è possibile, ma servono le giuste precauzioni. Ecco tutto quello che si può fare e non!

Alle donne piace sentirsi belle e curate non solo per piacere ma anche per sentirsi bene con se stesse, ancor più in un periodo delicato come la gravidanza. Qui vi sveliamo le regole d’oro da seguire per una manicure perfetta in dolce attesa!

Unghie perfette in gravidanza: alcuni consigli pratici

Se vi trovate in un centro estetico o dall’estetista per prima cosa assicuratevi che gli strumenti utilizzati siano perfettamente sterilizzati. Evitate di tagliare le cuticole perché basterebbe una piccola lesione per la formazione di infezioni batteriche all’attaccatura dell’unghia. Potete scegliere e applicare qualsiasi tipo di smalto, l’importante è non respirare l’odore al momento della stesura per via delle sostanze nocive. In questo caso ricordatevi sempre di far arieggiare la stanza quando applicate lo smalto.

Unghie più forti in gravidanza

Lo sapevate che in gravidanza le unghie sono più forti e spesse? Ebbene sì, tendono a crescere anche più velocemente, ma non è sempre così. Ci sono alcuni casi in cui la cheratina tende ad indebolirsi e le unghie si spezzano con facilità. In questo caso la manicure si può fare ma sarebbe meglio evitare lo smalto perché potrebbe essere assorbito dalle unghie deboli e sottili.

Unghie perfette in gravidanza, cosa sì e cosa no

Durante la gravidanza è bene prestare molta attenzione anche a smalti e gel semipermanenti in quanto composti da sostanze tossiche, come i cianoacrilati. Quindi bisogna sempre controllare la provenienza e il genere di materiali presenti nei semipermanenti e usare con parsimonia anche il solvente, indispensabile per rimuovere lo smalto, in quanto potrebbe rivelarsi molto aggressivo per le unghie, soprattutto se queste sono già indebolite a causa della gestazione. Da evitare assolutamente sono invece le ricostruzioni e l’applicazione di unghie finte per un motivo ben preciso: in sala operatoria non sono ammessi questi generi di trattamenti.

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Bellezza e Benessere

Commenti

  • Sono passat0 40 anni ,a ancora ricordo che mi dicevano che dopo partorito avrei dovuto tagliarmi le unghie ma vi assicuro che non ho mai fatto un graffio a mia figlia

    Tina Corsi Tina Corsi 18 marzo 2017 14:30 Rispondi
    • Sicuro erano di una lunghezza discreta….con gli artigli non si possono cambiare pannolini, pulire le orecchie, fare i lavaggi nasali o altre cose che richiedono precisione…col fatto poi che un neonato non sta mai fermo

      Alessandra Kass Forza Alessandra Kass Forza 18 marzo 2017 22:11 Rispondi
  • Stefania…..queste unghie mi perseguitano

    Alessandra Kass Forza Alessandra Kass Forza 18 marzo 2017 22:12 Rispondi
  • Io le ho le sto portando corte ben curate perché ho paura di graffiare la mia cucciola

    Pamela Scaggiante Pamela Scaggiante 18 marzo 2017 23:02 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *