Seconda gravidanza: ma è tutto uguale alla prima?

Scritto da
seconda-gravidanza-uguale-alla-prima

La seconda gravidanza è uguale alla prima? Da mamma di tre bimbi vi dico che… Assolutamente no! Ogni gravidanza è un mondo a sé che ci fa provare sensazioni, emozioni, dubbi e paure tutti nuovi rispetto alla prima. Quali sono le differenze? Vediamone alcune!

I sintomi e le sensazioni della seconda gravidanza

Già dal momento in cui si fa pipì sul test di gravidanza per scoprire se si è di nuovo incinte, le sensazioni che si provano sono diverse, così come diverso è il tono del classico “Oddio, sono incinta!” che ci scappa quando vediamo il risultato positivo!

Essendo più “allenate”, sicuramente saremo in grado di riconoscere i sintomi della gravidanza già pochi giorni dopo aver concepito… Insomma, quel sesto senso che abbiamo noi donne potrebbe farsi più forte!

E le nausee? I crampi? Il mal di schiena? Se abbiamo sofferto come cani per colpa della nausea quando eravamo in attesa del nostro primo figlio, non è detto che succeda la stessa cosa anche con la seconda gravidanza. Anzi, si potrebbe perfino non averne!

Il mal di schiena e i crampi alle gambe, ahimè, potrebbero iniziare a presentarsi un po’ prima di quanto non sia successo la volta precedente. E noi potremmo avere un po’ meno pazienza nel sopportarli!

Seconda gravidanza: e se fosse una gravidanza a rischio?

Se la nostra prima gravidanza è stata una specie di incubo perché classificata a rischio, sicuramente il timore che lo sia anche la seconda rimane. Se le cause che hanno minacciato la prima, però, non hanno niente a che fare con il nostro corpo, si può stare un po’ più tranquille.

Il momento del parto per una seconda gravidanza

Anche il secondo parto è diverso dal primo. Se il primo figlio è nato il giorno esatto del termine, non è detto che anche il secondo faccia così… Come può succedere il contrario!

Anche la durata del travaglio non è la stessa. Di norma dovrebbe procedere più velocemente ma poi… Chi lo sa? Di certo noi dovremmo essere più pronte a riconoscerne i sintomi.

 

Categorie dell'articolo:
Aspetto un bimbo · Gravidanza

Commenti

  • Alcune uguali…tipo l’ansia…Altre molto diverse… tipo dover già badare ad un cucciolo e tutti i riposino che avevo fatto durante la prima… ora me li sogno.

    Anna Rita Ricciardi Anna Rita Ricciardi 22 settembre 2016 12:02 Rispondi
  • Io le o avute una diversa del altra e sono state due gravidanze bellissime ..

    Valentina Condò Valentina Condò 22 settembre 2016 13:02 Rispondi
  • Vero,

    Anna Strippoli Anna Strippoli 22 settembre 2016 13:14 Rispondi
  • Nooo assolutamente diversissime….in forma,sostanza e quantità 😉

    Fabio E Marianna Visco Fabio E Marianna Visco 22 settembre 2016 13:34 Rispondi
    • Quindi il secondo parto e’ meno doloroso?

      Leonardo Sassone Leonardo Sassone 22 settembre 2016 15:28 Rispondi
    • Lo scoprirò fra qualche settimana,sono 2 gemelline 🙂

      Fabio E Marianna Visco Fabio E Marianna Visco 22 settembre 2016 15:29 Rispondi
    • Caro Leonardo, impossibile stabilirlo a priori: troppe le variabili dipendenti dal tipo di parto avuto in precedenza e dalle condizioni di salute della mamma. Ma è una possibilità non da escludere 🙂

      maternita.it maternita.it 22 settembre 2016 15:30 Rispondi
    • Speriamo….sono incinta del mio secondo bebe’…si sono la moglie di leonardo…e ho tanta paura….speriamo bene.

      Leonardo Sassone Leonardo Sassone 22 settembre 2016 16:44 Rispondi
    • Il parto precedente non e’ stato bello…diciamo cosi’…

      Leonardo Sassone Leonardo Sassone 22 settembre 2016 16:44 Rispondi
    • E io ke aspetto il 3?

      Samira Antonucci Samira Antonucci 22 settembre 2016 17:59 Rispondi
    • Facciamo a entrambe i nostri migliori auguri allora 🙂 la cosa peggiore da fare è vivere il parto con paura, perché ogni esperienza è a sé stante 🙂 http://www.maternita.it/terrore-del-parto-come-affrontarlo.html

      maternita.it maternita.it 22 settembre 2016 18:05 Rispondi
    • La prima volta non si ha paura,e’ quando lo rifai che sai cosa ti aspetta..:-).pero’ l’importante e’ che abbraccero’ il mio bimbo o bimba..:-).ancora non so…in bocca al lupo a tutte!

      Leonardo Sassone Leonardo Sassone 22 settembre 2016 19:27 Rispondi
    • In bocca al lupo 🙂 questo è un pensiero davvero importante, che aiuta molto nella fase di travaglio. Sicuramente cara futura mamma, le parole “sai cosa ti aspetta”, sono dettate da un trauma di una passata esperienza che però, traumatica non è: il parto è un’esperienza naturale. Certo è innegabile ci possano essere complicazioni, ma concentrarsi solo su quelle è guardare il bicchiere a metà 🙂 ci auguriamo che possiate affrontare il secondo parto in tutta serenità ^_^

      maternita.it maternita.it 22 settembre 2016 19:41 Rispondi
    • Leonardo Sassone Leonardo Sassone 22 settembre 2016 19:44 Rispondi
    • Fabio E Marianna Visco Fabio E Marianna Visco 22 settembre 2016 20:00 Rispondi
  • Assolutamente no

    Stella Meneghini Parigi Stella Meneghini Parigi 22 settembre 2016 15:14 Rispondi
  • assolutamente no nel mio caso!!

    Francesca Garziano Francesca Garziano 22 settembre 2016 15:33 Rispondi
  • Difficilmente sono uguali perché ogni gravidanza è un emozione diversa e sintomi diversi

    Rosaria Brandi Rosaria Brandi 22 settembre 2016 16:47 Rispondi
  • E io ke sono alla 3?

    Samira Antonucci Samira Antonucci 22 settembre 2016 17:59 Rispondi
  • Noooo completamente differenti

    Laura Biancavilla Laura Biancavilla 22 settembre 2016 18:03 Rispondi
  • Completamente diverse!

    Venusia Nardotto Venusia Nardotto 22 settembre 2016 20:46 Rispondi
  • Tutte e due le gravidanze asintomatiche.bellissime.adesso aspetto il terzo bimbo per febbraio.bellissimo…

    Giada Passerini Giada Passerini 22 settembre 2016 21:15 Rispondi
  • Marina Franco

    Domenica Franco Domenica Franco 23 settembre 2016 8:24 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *