Il latte materno rende i bimbi prematuri più intelligenti

Scritto da
latte materno bimbi prematuri intelligenti

I bambini nati prematuri a cui è stato somministrato latte materno durante il loro primo mese di vita, hanno maggiori probabilità di sviluppare un intelletto, una memoria, un rendimento scolastico e capacità motorie più alti. Ecco perché!

Latte materno fondamentale anche per i nati prematuri

Il latte materno così come l’allattamento al seno sono di fondamentale importanza per  tutti i neonati, e lo sarebbero ancor di più per quelli prematuri. A sostenerlo è uno studio, portato avanti da un gruppo di studiosi del Brigham and Women’s Hospital di Boston negli Stati Uniti e pubblicato sul Journal of Pediatrics, secondo cui i nati prima della trentesima settimana e nutriti con latte materno nel primo mese, svilupperebbero nel periodo dell’infanzia un maggiore quoziente intellettivo, oltre ad una memoria ed un rendimento scolastico più alti e capacità motorie superiori alla media.

Latte materno ai bimbi prematuri: più intelligenza e abilità

La ricercatrice dello studio, la dottoressa Mandy Brown Belfort, spiega che per le mamme è difficile allattare al seno i figli nati prematuri, vanno quindi incoraggiate a non arrendersi cercando di dare tutto il supporto necessario. La ricerca infatti sostiene le raccomandazioni sul latte materno in uso nelle unità neonatali di cure intensive. Lo studio ha esaminato un campione di 180 bambini nati pretermine i quali sono stati seguiti dalla nascita fino al compimento dei 7 anni per valutare le loro capacità cognitive, visive e motorie, di memoria e di linguaggio misurando il cervello tramite risonanze magnetiche.

Dai risultati del test è emerso che i prematuri alimentati con latte materno durante i primi 28 giorni di vita possedevano un volume cerebrale superiore, a 7 anni avevano un’intelligenza più alta ed erano più capaci nella risoluzione dei test cognitivi, di memoria e matematica.

Categorie dell'articolo:
Allattamento · Prematuri

Commenti

  • Ma basta con questa divinizzazione del latte materno!!!
    Non se ne può più!!!
    Ci sono mamme che non allattano ( per salute/, scelta, perché proprio non ne hanno) e questi articoli servono solo a far crescere il senso di inadeguatezza, a creare una distinzione tra mamme.. Mamme di serie A e di serie B.
    BASTA!?!?!
    I figli crescono sani forti ed intelligenti con entrambi i latti, così come ne crescono altri cagionevoli e più soggetti al raffreddore.
    E il fatto che siano prematuri o no non fa differenza! Ho visto al nido quando e nato il mio, un bimbo prematuro sl quale veniva somministrato l’artificiale. Ora è un bimbo sano forte e intelligente come gli altri;
    È veramente ora di finirla!
    Orgogliosa di aver cresciuto i miei figli con l’artificiale!!

    Elisa Merighi Elisa Merighi 18 aprile 2017 14:53 Rispondi
    • Tra qualche giorno, a freddo, rileggiti ti accorgerai di aver detto una cofanata di sciocchezze per giustificare il tuo senso di inadeguatezza.

      Daniela Guido Daniela Guido 18 aprile 2017 15:21 Rispondi
    • ……il suo senso di inadeguatezza?? Ma scherzi? ..si sa che il latte materno è il top per svariati motivi, ma alla fine tutti i bimbi crescono sani uguale. Io cresciuta con latte artificiale così come mia sorella e mio marito e mai avuto problemi!

      Tatiana Paviotti Tatiana Paviotti 18 aprile 2017 15:26 Rispondi
    • Primo figlio latte artificiale, studia universita ottimi voti, incide canzoni, va in palestra , donatore di sangue…… vi basta?

      Silvia Bandinu Silvia Bandinu 18 aprile 2017 16:16 Rispondi
    • Tatiana, sono più che convinta che i bambini allattati artificialmente crescano sani e forti, e per questo benedico il giorno in cui è stato inventato. Ma vantarsene sminuendo chi ha potuto, ma soprattutto chi ha scelto di allattare al seno, mi pare eccessivo. Come vantarsi di un intervento di chirurgia estetica o di una dentiera venuta bene. La signora dimostra di non avere la minima idea di cosa significhi allattare al seno, dell’impegno psico-fisico che comporti.
      Per quanto continui a pensarci non riesco proprio a capire che orgoglio possa esserci nel riempire un biberon.

      Daniela Guido Daniela Guido 18 aprile 2017 16:20 Rispondi
    • Pienamente d’accordo con Daniela Guido

      Mariella Lasio Mariella Lasio 18 aprile 2017 16:27 Rispondi
    • Daniela Guido… ti auguro di avere sempre latte a litri e allatfare tutti

      Silvia Bandinu Silvia Bandinu 18 aprile 2017 16:36 Rispondi
    • Elisa orgogliosa per aver cresciuto bene i mieo 5 figli , con un po di mio e un po con il L .A . A parte il primo avuto a 18 anni ho dato tutto l artificiale per motivi miei!!! E non permetto a nessuno di giudicarmi per questo.ci sono mamme che allattano fino ai 2 anni e poi vedi che strillano e urlano addossso ai figli, ma che c entra uno puo amare un figlio piu di un altra anche se gli da il latte in polvere!!! Povera ignoranza

      Silvia Bandinu Silvia Bandinu 18 aprile 2017 16:43 Rispondi
    • Daniela io non mi sento per nulla inadeguata. Anzi.
      La scelta di allattare o meno deve essere presa in libertà e serenità.
      Mi sono sentita dire di tutto perché non ho allattato.
      A me non me ne è mai fregato nulla del parere degli altri, ma penso sempre alle altre mamme che come me vengono sminuite ( addirittura dalla pediatra una mi disse “SR non allatto non sei una vera mamma”).
      È a quelle mamme che penso.
      Non metto in dubbio l’impegno che ci voglia ad allattare al seno, ma tu non mette in dubbio le difficoltà oggettive che si può trovare una che USA il biberon ( sterilizzatori, acqua bollitori termos…). Io mi ci sono trovata divinamente nel farlo.. Ma per altre non è così semplice soprattutto se devi uscire di casa.
      Quello che a me infastidisce è il non rispetto per chi di latte non ne ha o per chi sceglie di non allattare. Ci sono mamme che finiscono in depressione per questo senso di inadeguatezza e non lo trovo giusto. E non vedo dove nel mio post leggi qualcosa che possa offendere chi allatta al seno. Non mi pare di aver scritto ” che ci vuole a tirar fuori una tetta”… Mentre tu si che smunusci chi “riempie un biberon”.
      E sai dove sta il mio orgoglio? Nell’essere andata avanti a testa alta fregandomene del parere della gente. Tutto qui!

      Elisa Merighi Elisa Merighi 18 aprile 2017 18:38 Rispondi
  • Danilo Deiana

    Lidia Pileri Lidia Pileri 18 aprile 2017 15:14 Rispondi
  • 🙁 🙁 🙁

    Lisa Vale Lanzobella Lisa Vale Lanzobella 18 aprile 2017 15:29 Rispondi
  • Primo figlio latte artificiale, studia universita ottimi voti, incide canzoni, va in palestra , donatore di sangue…… vi basta? Non diciamo stronzate del latte per favore. Una volta crescevano con il latte di mucca.

    Silvia Bandinu Silvia Bandinu 18 aprile 2017 16:16 Rispondi
  • Una altra stronzata… se anche chi scrive certe puttanate è stato allattato diciamo che non è proprio cosi vera!!!

    Savi Vi Vi Savi Vi Vi 18 aprile 2017 16:18 Rispondi
  • Marta Patelli

    Maffi Silvia Maffi Silvia 18 aprile 2017 16:25 Rispondi
  • Byron Gomez

    Luisa Gomez Luisa Gomez 18 aprile 2017 16:55 Rispondi
  • Che cretinata.

    Agostina Daniele Agostina Daniele 18 aprile 2017 17:13 Rispondi
  • Evviva

    Loredana Prato Loredana Prato 18 aprile 2017 17:20 Rispondi
  • Hahahahaha

    Maria Bossa Maria Bossa 18 aprile 2017 17:42 Rispondi
  • Io nn capisco perche vi dovete scaldare tanto…sono delle ricerche fatte…non avete allattato?? E chissene frega…subito a dover sguainare la spada x dovervi diffendere…ma che ansia…
    Poi dite che sono stupidate…e voi chi siete? Scienzate? Dottori.?
    Certe non mettono manco le h al posto giusto e si sentono in dovere di dire che sono cavolate.
    Ma state calme

    Debora Barilaro Debora Barilaro 18 aprile 2017 17:47 Rispondi
    • Ma poi si scaldano x una ricerca fatta…si sa è vero il latte materno è migliore in assoluto…poi ovvio che crescono lo stesso i bambini ci mancherebbe…
      Si sentono toccate sul Vivo dicendo che le fannp sentire ineduguate…ma magari si sentono loro inadeguate xke mi pare che qui nessuno lo dice…
      Io davvero rimango basita

      Debora Barilaro Debora Barilaro 18 aprile 2017 19:48 Rispondi
    • Ottimo Debora Barilaro concordo! Come quando si parla di parto ( cesareo o naturale) io ho fatto il cesareo per necessità, ma mai e poi mai mi sognerei di dire che il cesareo da più emozioni del naturale! Ovvio che non mi sento una mamma di serie b! E w il cesareo, se è necessario! Ma dire che il naturale e il cesareo siano uguali è da degenerate! Mamma mia che caratteri che hanno…

      Cristina Olivari Cristina Olivari 18 aprile 2017 19:56 Rispondi
    • Non serve essere dottori o scienziati per capire che si tratta dell’ennesima bufala…. ma secondo te veramente chi allatta al seno il proprio bimbo se prematuro lo rende più intelligente????
      E invece quelli allattati al seno ma non prematuri diventano intelligenti in percentuale ??? E di contro quelli che invece vengono allattati con artificiale cosa dovrebbero essere minorati???
      In un altro articolo pubblicato la scorsa settimana veniva spiegato che il latte materno contiene degli antitumorali …. cioè secondo voi se fosse davvero così non sarebbe già stato debellato il tumore????
      Personalmente credo che sia ora di finirla con tutte queste sciocchezze e cominciare a vivere la propria maternità ed il rapporto con il proprio figlio in modo semplice, naturale ed istintivo, ma sopratutto PERSONALE.

      Silvia Berton Silvia Berton 18 aprile 2017 21:58 Rispondi
    • Io penso solo ad una cosa che se l’artificiale facesse meglio del materno non esisterebbero le banche del latte per prematuri 1; in secondo luogo non esiste una mamma che non ha latte: esistono ostetriche che non hanno più la pazienza di insegnare! Allattare è insegnamento e pazienza! Nessuna mamma nasce capace! La colpa è degli ospedali che hanno un tornaconto dalle case produttrici di artificiale e delle maledette “giunte” o “aggiunte”… Mio figlio è nato al San Giuseppe di Milano ove vi è la banca del latte: da lì nessuna mamma esce senza latte! Tutte solo fortunate???? Non credo! Io ho fatto il cesareo, zero latte… Ho trovato UN’OSTRICA ( MAIUSCOLA) che mi ha insegnato come DIO COMANDA! Morale? C’è una morale? Ebbene sì: ho allattato per 27 mesi, decidendo io di smettere, altrimenti ci avrei sfamato ancora un esercito! Quello che trovo sbagliato è che il modo semplice, naturale, istintivo e Personale che dici tu Silvia Berton è ormai sfatato dal Dio denaro che sta dietro a chi produce l’artificiale! Molto più comodo non insegnare e dire ” mi dispiace non hai latte, fai la giunta” … Non sono gli articoli o i commenti a far sentire le mamme che non hanno allattato di serie b, sono i medici che le fanno sentire così! Poi, x carità, che ci siano anche bufale dietro concordo… A volte si esagera! Però meditiamo…

      Cristina Olivari Cristina Olivari 18 aprile 2017 23:07 Rispondi
    • Cristina Olivari d’accordo con te sulla poca pazienza delle ostetriche…io ho molto latte, la bimba è nata con cesareo…nessuno mi ha seguito ed essendo nata prematura non riusciva ad attaccarsi al seno..quando ho telefonato al centro allattamento per avere consigli mi hanno detto di smettere di provare perché ormai la bimba faceva un mese e non si sarebbe mai adattata a prendere il seno invece che il bibe…morale della storia ho fatto da sola, ho continuato a tirarmi il latte ogni tre ore giorno e notte e arrivata a 2 mesi e mezzo si è attaccata al seno! Adesso ne ha 4 di mesi

      Valentina Barbagli Valentina Barbagli 19 aprile 2017 10:24 Rispondi
    • Cara Cristina, credo di aver perso il conto delle volte che ho spiegato che non sempre le cose vanno come dite voi…. io sono la prova vivente che il latte se ne va nonostante sostegno, insegnamenti, rooming in e skin to skin con attaccamento al seno subito dopo il parto.
      Avete rotto le scatole con le sempre solite direttive: tutte hanno il latte, la produzione del latte si adatta alla richiesta del bambino, non esistono donne senza latte…. e via dicendo … E BASTA!!!! Ma vi rendete conto che poi a chi capita di non avere latte come è successo a me, ed è stato indottrinato così per 9 mesi, rischia una crisi???? Ma non avete il minimo rispetto morale????
      E smettetela di dire che l’OMS DICE CHE… perché avete proprio rotto l’anima! L’OMS è un’istituzione che parla a livello mondiale IN AFRICA DOVE L’ACQUA NON È POTABILE E CI SONO BATTERI GRANDI COME NUTRIE VIENE GIUSTAMENTE RACCOMANDATO L’ALLATTAMENTO MATERNO!
      Quello che manca è l’equilibrio e tutto questo ” sostegno” fa più danni che altro!
      Poi se mi venite a dire che per proseguire con l’allattamento al seno bisogna far piangere il proprio bambino per giorni per la fame, voi fate pure…. io sarò una madre peggiore di voi probabilmente, ma non riuscivo a fare l’indifferente di fronte alle urla di un bimbo di 2 settimane che arrivava ad addormentarsi per lo sfinimento del pianto!!!

      Silvia Berton Silvia Berton 19 aprile 2017 12:55 Rispondi
    • Silvia Berton per rispondere senza ironia posso dirti quanto segue:1.spero che dopo quello che sto per dirti smetterai di spiegare, così non devi più contare le volte che dici cose senza avere un’ottima istruzione in campo, 2. Tu sei la prova vivente che esistono le eccezioni e, magari, sei una di quelle… Oppure non ti sei affidata alle persone giuste e anche a sostegno giusti es. Lactogal plus oppure tiralatte ogni ora con imitazione di suzione neonato…. 3.tutte hanno il latte e lo ribadisco! Probabilmente tuo figlio non aveva la suzione giusta ( come non l’aveva all’inizio il mio)…4. la crisi viene a chi non ha allattato poiché è predisposto di suo… Sinceramente a me non verrebbe na crisi per degli articoli o commenti, se li ritenessi poco giusti, come li ritieni tu! Andrei oltre! 5. Per quanto concerne l’Africa, hai detto un’eresia immensa! Io ho amici che fanno aiuti umanitari è quello che hai detto tu riguarda donne che vivono in villaggi controllati dagli organi inerenti… Per tutte le altre esiste l’artificiale e grazie a Dio! 6. Quello che manca è l’equilibrio che si dovrebbe dare ad una mamma che si sente di serie b da sola e non per i commenti, questo fa danni! La paura di chiedere aiuto fa il resto! 7.hai fatto bene a non fare l’indifferente davanti ai pianti del bimbo ma…. Mentre gli davi l’artificiale, avresti dovuto usare un tiralatte con suzione del neonato ed impacchi di acqua calda ogni mezz’ora. Spero di esserti stata utile. Ciao.

      Cristina Olivari Cristina Olivari 19 aprile 2017 13:41 Rispondi
  • Eh basta con ste storie del latte materno! Sì certo è la scelta migliore ma sta campagna mi sembra eccessiva. Ogni genitore fa del
    Proprio meglio e se una mamma per un qualsiasi motivo decide di non allattare è perche quella era la scelta giusta!!! Questi articoli servono solo a far sentire male le
    Mamme che non hanno allattato e creare sensi di colpa che non hanno ragione di esistere!!! E ve lo dice una che ha allattato e sta allattando!!!

    Sabrina Caltagirone Sabrina Caltagirone 18 aprile 2017 18:09 Rispondi
  • Ho sentito con le mie orecchie da ostetriche che i bimbi nati con parto naturale trovano lavoro gli altri no…che dire??? Nulla…eppure forse qualcuno ci crede..

    Angela Rocco Angela Rocco 18 aprile 2017 18:38 Rispondi
  • Se è vero, bene x mio figlio e x me :D, se no va bene lo stesso :))

    Taran Simona Taran Simona 18 aprile 2017 19:17 Rispondi
  • Marika Belmonte

    Marika Banfi Marika Banfi 18 aprile 2017 19:49 Rispondi
    • Fiera di averlo tirato notte e giorno per tre mesi!! Ero morta, ma lo rifarei altre mille volte! <3

      Marika Belmonte Marika Belmonte 18 aprile 2017 19:52 Rispondi
  • Ho visto di tutto in no,ti anni accanto ai bimbi …allattati al seno mezzi tonti sempre malati (anche di malattie molto gravi ndr ) e bimbi allattAti artificialmente con anticorpi grossi come nutrie intelligenti come pochi .queste campagne ridicole servono solo a creare altri sensi di colpa alle mamme che non possono o non vogliono allattare , e lasciano il tempo che trovano.

    Silvana Parisi Silvana Parisi 18 aprile 2017 20:59 Rispondi
  • Sempre cazzate

    Claudia Caminiti Claudia Caminiti 18 aprile 2017 22:39 Rispondi
  • Nonna Cinzia…cos è successo con l Ilaria Convertino?

    Nadia Convertino Michele Maucci Nadia Convertino Michele Maucci 18 aprile 2017 23:27 Rispondi
  • Daniela

    Maria Serratore Maria Serratore 19 aprile 2017 7:09 Rispondi
  • Il mio bimbo e nato prematuro sono riuscita a dargli il mio x poco… Poi e cresciuto con latte artificiale ed è un bimbo forte e intelligente

    Vittoria Lauria Vittoria Lauria 19 aprile 2017 9:27 Rispondi
  • Mia mamma a allatato mio fratello per bei 3 ani , adesso che a 21 ani non fa nulla e potrei dire che l’inteligenza non la monsta propio , allora dico povera mamma che andava nei campi a lavorare con caldo e tornava a casa con seno tutto come un palone mio fratello che suchiava e mamma diceva :lui sara il piu inteligente….ma e tutto contrario purtropo , ci vole anche volunta da grandi non importa che mangi importa cosa vuoi della vita!

    Andreea Catalin Drujescu Andreea Catalin Drujescu 19 aprile 2017 9:39 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *