Le buone pratiche da seguire in gravidanza e con i bambini

Scritto da
buone pratiche da seguire in gravidanza

Secondo un progetto mirato alla prevenzione e alla promozione della cultura della salute, ci sono delle buone pratiche da seguire durante tutto il periodo della gestazione e con i bambini fino al compimento del primo anno di vita. Vediamole assieme.

Le buone pratiche da seguire in gravidanza

1) Mangiare in maniera salubre ed equilibrata. Aumentare le porzioni di frutta e verdura consumate durante la giornata e assumere nei mesi precedenti al concepimenti e in quelli successivi acido folico.

2) Chi programma una gravidanza deve fin da subito smettere di fumare. In questo modo si abbassa notevolmente la probabilità di far nascere un bambino prematuro o con basso peso alla nascita. È bene ricordare anche che la nicotina aumenta significativamente la mortalità perinatale e la presentazione podalica del feto.

3) Evitare di bere sia alcolici che superalcolici, anche se come abbiamo già detto, un bicchiere di vino di tanto in tanto è concesso!

4) Praticare una regolare attività fisica per evitare un importante incremento di peso durante la gestazione, che potrebbe comportare complicanze di tipo ostetrico. Ovviamente l’attività fisica praticata dovrà essere di intensità moderata e praticata solo se la gravidanza ha un decorso normale. Inoltre, durante l’ultimo periodo di gestazione, sono consigliate lunghe passeggiate.

5) Meglio ricorrere al vaccino durante la gravidanza prima dell’arrivo dell’influenza invernale e contro la pertosse se già non si è avuta in precedenza.

Per i bambini, almeno fino al loro primo anno di età invece è utile seguire questi altri consigli.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Gravidanza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *