6 consigli per i genitori di gemelli

Scritto da
consigli genitori gemelli

Cresce un bambino è una gioia immensa, ma non ci si può raccontare bugie: è anche un grande impegno. Aumentano le spese, gli impegni, per non parlare delle infinite preoccupazioni. Bisogna pensare davvero a tutto, alla salute del bambino, a insegnarli a comportarsi bene, a fare in modo che sia sempre felice, protetto e al sicuro. Se poi a riempire il tempo e il cuore dei genitori sono due bimbi invece di uno, la felicità raddoppia… Così come la fatica!

I genitori di gemelli sanno benissimo che significa doversi occupare di due piccoli, di soddisfare ogni loro bisogno a volte contemporaneamente, a volte a fasi alterne.

Ecco allora 6 consigli utilissimi per chi si trova ad affrontare questa bellissima, quanto impegnativa esperienza.

L’allattamento dei gemelli

Una delle grandi difficoltà del badare a dei gemelli riguarda in primo luogo l’allattamento dei gemelli. Per molte mamme questo rappresenta un cruccio anche solo con un bimbo, ma con due si presentano piccoli problemi riguardanti il modo più comodo per allattare nello stesso minuto, la posizione ideale e a volte la difficoltà nel produrre il latte per entrambi nello stesso istante.

Le mamme che ci sono già passate consigliano di nutrire uno dei bambini in un momento e poi di dare da mangiare all’altro, mentre per le difficoltà nel produrre il latte ci si può rivolgere o al latte in polvere, oppure al tiralatte.

La nanna dei gemelli

Le mamme di gemelli consigliano alle future mamme di abituare subito i bimbi a dormire in lettini separati per permettere loro in primo luogo di avere il proprio spazio, di potersi muovere senza impedimenti, girare e rigirare senza fare male al fratellino (o alla sorellina), ma anche perché in questo modo è più facile che crescano abituandosi al momento in cui dormiranno nel loro letto personale.

È vero che i gemelli sono molto uniti, a volte anche da legami non del tutto spiegabili, ma è giusto anche permettere loro di sviluppare una certa indipendenza e questo può avvenire già a partire dalle prime nanne.

La sistemazione in macchina dei gemelli

Fonte di stress per mamme e papà, non è affatto facile gestire il momento in cui entrambi i bambini vanno sistemati in auto, o tirati fuori dalla stessa. Chi ha la fortuna di avere un parcheggio sotto casa o abbastanza vicino, non è costretto ad affrontare troppi spostamenti, mentre chi non ha questa possibilità si trova anche a dover trasportare i bambini per metri e metri prima di poter raggiungere lo scopo. Arrivati alla macchina poi, è il momento di vera difficoltà. Alcune mamme che sono già piuttosto navigate su questo punto spiegano il metodo migliore per affrontarlo. In particolare spiegano come spostare i bambini dal seggiolino della macchina alla carrozzina, ossia posizionare quest’ultima sul lato del guidatore, metterci il primo bambino, poi dirigersi con la carrozzina sull’altro lato della macchina per prendere il secondo. Può sembrare un gesto scontato, ma molte non applicano questo metodo con una conseguente perdita di tempo e grande fatica.

Regali per i gemelli

I regali sono sempre molto apprezzati, ancora di più se sono davvero utili per i genitori o per i bambini. Potrebbe sembrare un segno di maleducazione, ma un ottimo modo per ottenere da parenti e amici regali utili, è informarli di ciò che davvero serve ai gemelli.

Sarà una gran comodità per loro, che non devono scervellarsi per trovare un regalo adeguato, e per le mamme che vogliono qualcosa che è possibile sfruttare al meglio: giochi con i bambini possono interagire l’uno con l’altro, vestitini, e molto altro.

Cucinare per i gemelli

Per risparmiare tempo, fatica e avere sempre qualcosa di pronto per i gemellini, la cosa migliore durante lo svezzamento dei gemelli è cucinare porzioni in più, per poi congelarle. Quando i gemelli saranno passati dal cibo liquido a quello solido, continuando con questo utile metodo, le mamme possono avere sempre qualcosa di pronto per loro.

Le spese per i gemelli

Due bimbi, il doppio delle spese! Ma alcuni accorgimenti possono fare la differenza e permettere ai genitori di risparmiare un bel po’ di soldi. Quando si comprano abiti, accessori o giochi per i piccoli, la cosa migliore è cercare sempre uno sconto o buone offerte, magari rivolgendosi anche all’usato. Comprare a prezzo pieno è sempre un rischio, soprattutto quando si tratta di vestitini che presto smetteranno di andare bene ai gemelli.

Categorie dell'articolo:
Cura del bambino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *