Allattamento dei gemelli: i consigli pratici

Scritto da
allattamento dei gemelli

Se siete mamme in attesa di una coppia di gemelli e avete qualche dubbio in merito al loro allattamento al seno, ecco qua alcuni consigli da mettere in pratica per garantire loro eccellenti poppate da ogni punto di vista.

La prima poppata dei gemelli

Se i bambini nascono senza alcun problema e la mamma sta bene, il primo allattamento dei gemelli può essere effettuato subito dopo il parto. Le poppate devono essere fatte a richiesta per assecondare le necessità dei neonati nel migliore dei modi possibile. È consigliabile non attendere troppo tempo fra una poppata e l’altra nella prima settimana dalla nascita per stimolare meglio la produzione di latte. In linea di massima le pause non dovrebbero essere superiori alle tre ore di giorno e alle quattro o cinque ore durante la notte.

Il parto gemellare spesso avviene prima del termine e nel caso in cui i bambini debbano essere separati dalla madre per essere messi all’interno dell’incubatrice, il seno dovrà essere stimolato quanto prima con un tiralatte. Meglio usare un modello elettrico doppio per stimolare entrambi i seni come se fossero i gemelli stessi ad attaccarsi alle mammelle.

Allattamento dei gemelli prematuri in ospedale

Il latte della mamma è l’alimento più prezioso che possa esistere. I neonati ne hanno un estremo bisogno soprattutto se sono nati prima del termine. Tirarsi il latte almeno otto o dieci volte in una giornata favorisce la montata lattea e permette ai gemelli di essere nutriti con un latte ricco non solo di sostanze nutritive ma anche di anticorpi fondamentali per la loro salute. Il latte estratto infatti viene poi dati ai bimbi anche nell’incubatrice mediante sondino oppure con una siringa priva di ago o con un contagocce a seconda delle diverse situazioni dal personale addetto che lavora presso il reparto di neonatologia.

L’allattamento dei gemelli a casa

Una volta tornata a casa con i suoi gemelli, la mamma dovrà effettuare un allattamento a richiesta sia di giorno che di notte.

Come sapere se entrambi hanno mangiato a sufficienza? Contate i pannolini cambiati che dovranno essere almeno sei o sette al giorno sia con pipì abbondante che con cacca. Allattando entrambi i bambini nello stesso momento non solo fa bene a loro perché continuano a stare a diretto contatto, ma fa risparmiare tempo prezioso alla mamma soprattutto durante le ore notturne.

Altro effetto benefico della poppata contemporanea è che il bambino più debole che mette meno forza nella suzione, riceverà la stessa quantità di latte dell’altro bambino.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Allattamento

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *