Quando è necessario preoccuparsi se un bebè dorme troppo?

Scritto da
sonno neonato eccessivo

I cicli di sonno e veglia dei neonati e dei bambini in età prescolare sono diversi da quelli degli adulti ed è normale che un bambino dorma molto di più. A seconda dell’indole del singolo bambino possono esserci piccoli più dormiglioni di altri, ma non c’è nulla da preoccuparsi. Anzi, secondo alcune ricerche i bambini che dormono di più hanno un migliore e più rapido sviluppo cognitivo.

Neonati che dormono troppo

Molte mamme si lamentano dei bambini che non vogliono dormire o che si svegliano piangendo nel cuore della notte. Altri neonati invece sembrano dormire pacificamente per buona parte del giorno e della notte. In realtà nessuno dei due atteggiamenti è segno, in assenza di altri sintomi, di qualche problema. Come per gli adulti, ogni neonato ha la sua indole e può esserci chi è più dormiglione e chi ha meno bisogno di dormire per sentirsi riposato.

Un bambino che dorme molto, non si sveglia quasi mai di notte e si appisola addirittura durante la poppata non deve destare sospetti. Anzi, secondo alcune ricerche la quantità di sonno nei neonati e nei bambini piccoli è direttamente collegata con la velocità dello sviluppo mentale e cognitivo.

Quanto dormono i bambini?

I bambini hanno bisogno di più ore di sonno e di riposo rispetto agli adulti. Secondo alcune ricerche i neonati avrebbero bisogno di 14 o 15 ore di sonno al giorno, mentre i bambini in età prescolare di 11 o 12. La media si abbassa con il progredire della crescita e i bambini in età scolare dovrebbero accontentarsi di 10 o 11 ore di sonno.

Ogni bambino, fin da neonato, è però in grado di regolare da solo i propri fabbisogni di riposo soprattutto quando, in età prescolare, può decidere autonomamente quando dormire. Non c’è quindi da preoccuparsi se un bambino preferisce riposare un po’ più della media, così come un bambino può crescere perfettamente sano anche dormendo molto poco. L’importante è non cercare di costringere al sonno un bambino che vuole stare sveglio e soprattutto non obbligare alla veglia un bambino che desidera dormire.

Quando preoccuparsi per il sonno eccessivo dei bambini

Non c’è da preoccuparsi se un bambino dorme molto. Bisognerebbe invece chiedere il parere del pediatra quando un neonato o un bambino è costantemente assonnato tanto da non reagire agli stimoli esterni.

Un altro fattore importante è quello della nutrizione. Un neonato che non si sveglia per mangiare o che non viene svegliato periodicamente dallo stimolo della fame può destare preoccupazione. Nella maggior parte dei casi però non si tratta di patologie o problemi, ma semplicemente di bambini che amano dormire un po’ di più. Si tratta in fondo di una condizione che vivono anche molti adulti, anche se il lavoro e gli impegni della vita quotidiana impediscono spesso di assecondare questa tendenza.

Categorie dell'articolo:
Nanna

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.