Nutripedia: un progetto in continua evoluzione per la corretta alimentazione nei primi 1000 giorni

Scritto da
nutripedia-un-progetto-in-continua-evoluzione-per-la-corretta-alimentazione-nei-primi-1000-giorni


In occasione del Congresso di Pediatria che si è svolto dal 4 al 6 febbraio (La Pediatria nella Pratica Clinica), Nutripedia ha presentato il suo progetto e tutti i progressi fatti in questi anni di attività per la corretta alimentazione infantile e la lotta contro le fake news. Maternita.it segue il progetto fin dalla sua nascita: un’occasione anche per noi di fare un bilancio di quanto abbiamo imparato in questi anni di collaborazione.

Il progetto Nutripedia al fianco dei genitori

“Finalmente qualcuno che si pone come punto di riferimento in una giungla di informazioni”.

Questo è quello che ho pensato al primo incontro a cui ho preso parte nel 2018 dove si introduceva il portale Nutripedia, supportato dalla Fondazione Istituto Danone e coordinato dai professionisti di RIMMI di Milano.

Come tutti i genitori mi sono sempre chiesta se quello che proponevo nel piatto dei miei figli fosse adeguato alla loro età o fosse sufficiente al loro fabbisogno nutrizionale. Non ho mai avuto dubbi sulle indicazioni del pediatra, ma le centinaia di consigli non richiesti da parenti e dai benpensanti informati del parchetto hanno contribuito a far sorgere gli innumerevoli dubbi da neomamma.

Le ricerche in rete hanno sortito lo stesso effetto e, come me, tanti altri genitori si sono ritrovati nella stessa situazione. Facendo una semplice ricerca su internet, i risultati possono essere fuorvianti: vi è mai capitato di leggere in un sito che il tal alimento viene consigliato per un bambino piccolo e in un altro è bollato come assolutamente da evitare?

Il video della settimana

Nutripedia contro le fake news sull’alimentazione

In rete, le notizie approssimative e le fake news viaggiano veloci e quelle che trattano di nutrizione infantile rischiano di avere pesanti ripercussioni sulla salute dei bambini di oggi e sul loro benessere di adulti nel futuro.

Il progetto Nutripedia è nato proprio per contrastare il dilagare delle notizie fasulle in rete e accompagnare i genitori nelle scelte alimentari più idonee per il proprio bambino, secondo l’età e in tutte le prime fasi di crescita, fin dal concepimento.

A questo proposito, oltre al sito Nutripedia.it, si è aggiunto un chatbot comodamente scaricabile dallo store dello smartphone per raggiungere più persone possibili. Pediatri, nutrizionisti e ginecologi hanno prestato la loro esperienza per rispondere direttamente alle domande dei genitori; lo stesso team multidisciplinare ha curato i contenuti del portale assicurando che le informazioni siano chiare, comprensibili a tutti e corredate da basi scientifiche solide.

Anche i genitori, come noi di maternità.it e altri blogger, hanno rivestito un ruolo importante nel progetto facendosi portavoce presso il grande pubblico della rete per condividere informazioni corrette e raccogliere domande e dubbi dei genitori. Gli esperti di Nutripedia, in questo modo, hanno avuto la possibilità di veicolare notizie in linea con le reali richieste sull’alimentazione dei bambini e contrastare i passaparola dannosi.

In questi anni Nutripedia ha raccolto sempre più attenzione e supporto da pediatri e professionisti, confermando quanto questo progetto scientifico ed educativo abbia importanza nella divulgazione delle corrette abitudini e informazioni nell’alimentazione del bambino, dal concepimento fino ai 3 anni. Una finestra di 1000 giorni in cui la corretta alimentazione può davvero gettare la basi per la salute futura e proprio per questo motivo va affrontata con i giusti punti di riferimento.

Post in collaborazione con Nutripedia

Categorie dell'articolo:
Senza categoria

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *