Frenulo linguale corto: che fare?

Scritto da
Frenulo linguale corto

Avete mai sentito parlare di frenulo linguale? È il tessuto che tiene uniti il cavo orale e la lingua. Alcuni bambini nascono con il frenulo linguale corto: e questo problema anatomico, che può essere di diversi gradi, può portare con sé differenti conseguenze.

Infatti il frenulo può essere solo leggermente più corto del normale e allora magari nel neonato potrebbe esserci una difficoltà iniziale nell’allattamento al seno, oppure può essere davvero corto, e in questo caso è necessario intervenire.

Come si interviene sul frenulo corto?

Secondo alcuni medici, quando il problema è minimo, potremmo anche aspettare e vedere, stimolando magari il bambino a tirare fuori la lingua per farlo esercitare e far sì che il frenulo si allunghi naturalmente.

Se invece il caso è più importante e la movimentazione della lingua quasi impossibile, allora è necessario ricorrere alla chirurgia.  Si tratta comunque di una piccola operazione, per dare motilità funzionale alla lingua, che potrebbe risultare addirittura deformata dalla posizione del frenulo.

Infatti ci sono casi in cui i bambini non riescono a pronunciare determinati suoni, come la R o la L, o magari si trovano in difficoltà al momento di inghiottire il cibo, perché la lingua non riesce a andare indietro come dovrebbe.

Non si tratta di una cosa rarissima, chiariamolo subito perché ogni anno il 5% dei bambini nasce con il frenulo corto.

È importante però tenere sotto controllo il tutto, ed evitare che il piccolo arrivi ad un età in cui poi può diventare davvero un problema.

Si può quindi fare una valutazione immediata: tentate di fargli tirare fuori la lingua, e se la punta è allungata è tutto ok. Se invece la punta ha la forma a cuore, il frenulo è anchilosante. Controllate anche i movimenti, se ad esempio riesce a raggiungere la punta del palato.

Se avete dei dubbi, non esitate a consultare il pediatra.

Categorie dell'articolo:
Salute del bambino

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *