Distratte durante l’allattamento? Un fenomeno in aumento

Scritto da
distratte durante l'allattamento

Alzi la mano chi non abbia mai pensato che l’allattamento al seno non sia un momento utile in cui poter “approfittare” per mandare un messaggio a qualche amica, vedere un programma in tv o addirittura scrivere una mail. Ce lo dice anche uno studio recentemente pubblicato sul Journal of Nutrition Education and Behavior dal Politecnico della California.

Neomamme distratte durante l’allattamento: i risultati

Il team di ricerca ha campionato 75 neo-mamme tra i 18 e i 40 anni e durante l’indagine è emerso che nel 43% dei casi le neo mamme hanno a che fare con tv, tablet, smartphone e computer. Quattro mamme su dieci riescono infatti a fare due cose contemporaneamente. Ma questo incide sul benessere del neonato?

Qualità e quantità dell’allattamento

Indipendentemente se si tratti di latte materno o artificiale, il momento in cui una mamma nutre il suo piccolo è un momento speciale. E così a valle dei risultati della ricerca scientifica, ma anche di quello che capita sotto i nostri occhi si riflette anche sulla qualità di questo prezioso momento.

Come per tutte le cose però, l’importante è saper dosare bene le esigenze di mamma e bimbo. Il bambino è felice quando è vicino alla sia mamma, ma anche la mamma deve essere serena per poter offrire al suo piccolo le giuste coccole. Spesso il momento dell’allattamento è anche uno dei rari momenti in cui la mamma si può rilassare, quindi nulla ci vieta di unire l’utile al dilettevole, soprattutto durante le interminabili poppate serali.

L’importante è dunque avere consapevolezza di come stiamo impiegando il nostro tempo, magari con un occhio di riguardo all’uso intesivo del cellulare vicino ai nostri piccoli.

Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *