Dieta vegana, bambina gravissima in ospedale

Scritto da
Bambina gravissima in ospedale per dieta vegana

Dieta dei bambini: un equilibrio per la crescita

L’alimentazione di un bambino piccolo, dallo svezzamento in poi, deve essere un mosaico perfetto che lo faccia crescere in maniera sana, fornendogli tutte le sostanze di cui ha bisogno.

Ed è a causa di un’alimentazione sbilanciata che in questi giorni è ricoverata all’ospedale Gaslini di Genova la piccola Chiara di nemmeno 3 anni, giunta in uno stato di salute talmente grave da richiedere subito  la rianimazione.

Le gravi condizioni della bambina vegana

Una carenza gravissima di vitamina B12, peso molto basso, idem per l’emoglobina e poi scarsa reattività. Movimenti poco vivaci e rallentati.

I medici hanno collegato tutto questo alla dieta vegana che la bambina seguiva dalla nascita.

Figlia di genitori vegani, la bambina è stata allattata a lungo dalla mamma, che non introduceva proteine legate alla carne. Dopo lo svezzamento, anche alla bambina è stata imposta la stessa alimentazione e questo l’ha portata nello stato in cui poi è stata visitata dai medici.

La dieta vegana è povera di nutrimenti fondamentali

Ora la vita della bimba è salva, ma i medici devono verificare se i danni provocati dall’assenza di vitamina B12 saranno permanenti o meno. Non si è trattato di un caso di incuria, perché i genitori hanno fatto di tutto per salvare la bambina, eppure sono intervenuti lo stesso i servizi sociali.

E i medici ribadiscono che la dieta vegana è molto rigida, con carenze di Vitamina B12, zinco, acido folico, ferro e quindi è molto difficile far sì che i bambini possano essere alimentati in maniera davvero equilibrata.

Nessuno vuole mettere in discussione le scelte delle famiglie, ma chi opta per la via del veganesimo, deve tenere a mente che l’equilibrio fisico dei bambini, è molto più delicato di quello degli adulti, e che togliendo determinate sostanze di base perché non si danno alimenti di origine animale, le stesse sostanze devono essere sostituite da integratori ad hoc, e i bambini vanno tenuti sotto strettissimo controllo del pediatra.

Tags dell'articolo:
· · ·
Categorie dell'articolo:
Alimentazione

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *