Strage di bambini in Siria: parla Monsignor Zenari

Scritto da
Strage bambini Siria

Tutte le guerre sono deprecabili, ma ancor di più quando le vittime principali sono i bambini, innocenti per definizione e per status. Proprio loro, infatti, sono i più colpiti, privati della spensieratezza dell’infanzia e dell’amore di una famiglia serena. Assistono impotenti alla morte dei genitori, dei fratelli, alla distruzione della loro casa e del loro paese. Quando gli va bene.

Purtroppo però sono in tanti, troppi, a perdere la vita tra stenti, paura e sofferenze. Questa è la condizione dei bambini vittime della guerra in Siria che infuria ormai da diverso tempo e che non sembra giungere a una fine.

Agghiacciante la denuncia di Monsignor Mario Zenari, Nunzio apostolico a Damasco, che in un’intervista ha dichiarato che su circa 300 mila morti nel conflitto siriano, ben 10 mila sono bambini. Uccisi così, senza un perché, sotto le bombe, tra le macerie o annegati in cerca di un’effimera salvezza. E la strage degli innocenti continua incrementando, pesantemente, questi numeri.

Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo

Commenti

Lascia un Commento