Le prove di una bimba contro gli uomini armati

Scritto da
La bimba che si esercita contro gli uomini armati

Il “gioco” di una bimba di tre anni

Scattare una foto a tua figlia che gioca e scoprire, purtroppo, che il tempo dei giochi è già finito.

È successo a Stacey Wehrman Feeley, una mamma americana che ha immortalato la piccola di tre anni in una posa alquanto buffa: in piedi, sopra la tavoletta del water con una mano appoggiata al muro, per sorreggersi.

Che birichina – la mamma ha pensato – gioca in maniera spericolata, sempre a caccia di guai. Niente di più sbagliato, purtroppo.

Stragi nelle scuole: una realtà che spaventa i bambini

La piccola, alla domanda della mamma su cosa stesse facendo, ha risposto che si stava esercitando su come nascondersi e proteggersi in caso di un agguato di uomini armati alla scuola materna.

Potete immaginare niente di più terribile o scioccante? L’innocenza dei bambini, esposti ogni giorno a notizie di cronaca da pelle d’oca, sta scomparendo. È ora di reagire.

Le istituzioni dovrebbero impegnarsi a controllare l’uso delle armi – soprattutto negli Stati Uniti dove il fenomeno sta dilagando – e le famiglie dovrebbero aiutare i piccoli a sentirsi protetti e a riscoprire la loro natura di bambini.

 

Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *