Prima visita dal pediatra: cosa chiedere?

Scritto da
prima-visita-dal-pediatra-quali-domande

Una volta arrivati a casa con il bebè tra le braccia, subito dopo l’emozione del primo momento, per la mamma iniziano a sorgere mille paure.

E se piange di continuo?
E se non riesce a fare la cacca?
Ogni quanto devo cambiare la posizione della testolina mentre dorme?

Prima visita dal pediatra: cosa si deve chiedere?

A queste domande può rispondere solo il pediatra. Perché internet è si un ottimo strumento d’informazione, ma per una neo-mamma il pediatra è la figura di riferimento per la salute del bambino.

Per questo motivo, subito dopo le dimissioni dall’ospedale e a pochissimi giorni dal parto, si prenota la prima visita di controllo dal medico dei bambini. Questa visita non ha soltanto lo scopo di fare le presentazioni tra dottore e bebè, ma aiuta i genitori a risolvere tanti dubbi.

Le domande più importanti da fare al pediatra durante la prima visita

Ecco una lista di domande da fare durante la prima visita dal pediatra. Anche se ogni bambino ha una crescita e una risposta alla vita differente, abbiamo pensato ai dubbi che coinvolgono tutte le mamme alle prime armi, per evitare di andare in panico per la più piccola preoccupazione.

Le cose immediate da chiedere riguardano l’alimentazione, l’igiene e la sua salute quotidiana:

  • Che cosa devo fare in caso di rigurgito abbondante?
  • Quante volte deve mangiare durante il giorno? E come capisco se è sazio o se ha ancora fame?
  • Come faccio a capire se il bambino sta crescendo bene?
  • Quante volte al giorno bisogna pulire il nasino?
  • Quando devo fare il primo vaccino?
  • Se il bambino piange come capisco qual è il problema?
  • Come e quante volte al giorno deve fare la cacchina?
  • Come posso proteggere la sua fontanella?
  • Come mi occupo dell’igiene quotidiana? (pulizia delle orecchie, medicazione del moncone ombelicale, primi bagnetti)
Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo · Salute del bambino

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *