Sei davvero pronta a diventare mamma?

Scritto da
sei-davvero-pronta-a-diventare-mamma

Quando sei pronta a diventare mamma? Quando sei pronta ad accenderti per un sorriso sdentato, per un camminamento abbozzato? Quando sei pronta ad assistere al tuo corpo che cambia, che vive una trasformazione, alcune volte, decisiva? Quando sei pronta ad innamorarti ogni mattina, a non chiedere nulla in cambio, a ringraziare per ogni bacino?

A sentire certe polemiche, bisogna essere pronti subito. Forse troppo presto. Quando tu, giustamente, non senti quel trasporto. Né verso il tuo compagno, che poi dovrà essere qualcosa di più che un compagno di vita, ma anche un padre. Né verso i bambini, che è vero che con i tuoi sarà tutto diverso, però devi essere in grado di sopportarli, i bambini!

Ma quando capisci che è arrivato quel momento? Bé, nessuno te lo potrà dire mai. Perché, quel momento, non è una strada liscia, dritta, sicura. E’ un momento fatto di grandi emozioni, ma anche di tanti dubbi. Di slanci. Ma anche di paura. E nulla, nulla, potrà mai cancellare né la voglia, né l’incertezza.

Non potrà essere a vent’anni, solo perché hai tante energie per le fatiche che la maternità porta con sé. Non potrà essere a trenta, solo perché hai trovato lavoro, se così è. Non potrà essere a quaranta, solo perché o ora o mai più.

No, non è così semplice. Il tempo giusto per diventare madri, è una roba complessa. E’ come l’amore: nessuno te lo può spiegare. Solo tu lo senti e lo incoraggi, lo sostieni e lo espandi.

Se aspetti il momento giusto, rischi di non vederlo, di smarrirlo. Se aspetti che si mettano a posto tutti i tasselli del puzzle che illustra la tua vita, sei fregata: potrebbe mancare sempre qualche pezzo. Se aspetti di avvertire un impulso travolgente, pazzo, senza se e senza ma, è deleterio: potresti non essere tipo da grandi slanci, anche se piena d’amore. Se aspetti di non avere più paura, di non avere più dubbi, di essere preparata su tutto, ti inganni: con la maternità, i dubbi, le paure non diminuiscono, semmai cambiano, prendono un altro aspetto, aumentano.

Quando sei pronta per diventare mamma? Qual è il tempo giusto per diventare madri? E’ il tuo tempo. E’ quello su cui nessuno avrà mai il diritto di sindacare, sebbene ci sarà sempre un crudele commento su di te. E’ il tempo degli errori, è il tempo dell’amore. E’ il tempo della fragilità. E’ il tempo dell’incoscienza. E’ il tempo sbagliato. Quello che, forse, sarà un gran casino: il lavoro appena perso, il lavoro appena trovato, il trasferimento in una nuova città, un amore troppo fresco.

Non siamo mai pronte, davvero, a diventare mamme. Chi dice diversamente, chi ci vorrebbe inserire in degli schemi, mente. Perché essere madri è troppo complicato, porta responsabilità troppo grandi, alle quali nessuna è veramente pronta. Una volta che sappiamo questo, ogni momento è quello giusto. Quello sarà il nostro tempo, e non lasciamo che nessuno ci dica il quando ed il come. Mai!

Categorie dell'articolo:
Mamme Blogger

Commenti

  • Cg

    Fortunato Jessica Fortunato Jessica 20 settembre 2016 14:16 Rispondi
  • Nessuno nasce “pronto” o “istruito” mamma si diventa giorno dopo giorno con l’esperienza e con ogni figlio in maniera differente

    Marianna Fortunato Marianna Fortunato 20 settembre 2016 15:59 Rispondi
  • Fantastico. Mi hai emozionata tanto… “Se aspetti che si mettano a posto tutti i tasselli del puzzle che illustra la tua vita, sei fregata: potrebbe mancare sempre qualche pezzo. ” Parole preziose, grazie 🙂 Ci vuole sempre un pizzico di incoscienza. http://www.pensierirotondi.com/dovrebbe-capitare-sbaglio/

    Pensieri rotondi Pensieri rotondi 20 settembre 2016 20:48 Rispondi
  • Non si imparerà mai a fare i genitori. Non lo facciamo perché ci sentiamo pronti ma per lasciare un impronta del nostro passaggio. Solo quando saranno adulti vedrai se hai fatto un buon lavoro oppure no.se aspettiamo di essere in pari con la vita….seeee buonanotte eeeee

    Giada Passerini Giada Passerini 20 settembre 2016 21:35 Rispondi
  • Amore❤❤❤❤❤

    Ayan Daad Ayan Daad 21 settembre 2016 4:23 Rispondi
  • Sono i figli che ci insegnano a fare i genitori

    Antonella Bicocchi Antonella Bicocchi 21 settembre 2016 13:28 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *