Come scegliere il pediatra di famiglia senza sbagliare

Scritto da
come scegliere il pediatra di famiglia senza sbagliare

Scegliere il pediatra di famiglia è un momento molto importante per i neo genitori. Questa figura medica si occupa della prevenzione e della salute dei bambini fino alla loro adolescenza.

La scelta del pediatra avviene qualche giorno dopo la nascita del neonato, ci si rivolge all’Ufficio Amministrativo del distretto ASL competente del comune di residenza solo dopo aver richiesto la tessera sanitaria del nascituro.

Sbrigate le pratiche burocratiche orientarsi su un pediatra rispetto a un altro non è una scelta semplice. Anche se la decisione può essere cambiata in ogni momento è bene valutare l’esperto giusto che può assistere,  consigliare ma anche guidare i neo genitori  verso il nuovo percorso di maternità.

Come scegliere il pediatra di famiglia: alcuni consigli

Passaparola e corretta informazione: già prima della nascita del bambino è bene informarsi sui diversi pediatri di famiglia del paese in cui si vive. Conoscere il pensiero di amici a parenti è una buona soluzione per capire le esperienze di chi ha già vissuto questo momento ma non è sufficiente per prendere la giusta decisione. È molto importante, invece, “perdere un po’ di tempo” a informarsi su quali sono i compiti del pediatra. Conoscere reperibilità telefonica, risposte agli SOS e alle emergenze ma anche capire meglio la sua figura aiuta a focalizzare l’attenzione su quali sono gli elementi per intraprendere un rapporto di fiducia con il proprio pediatra.

Scelta del pediatra: le esigenze personali delle mamme

Quanto dista da casa l’ambulatorio del pediatra? A che orari riceve al pubblico? Visita per appuntamento senza che il neonato stia a contatto con altri bimbi più grandi oppure lavora come il medico di base degli adulti? Effettua visite a domicilio quando necessarie?

Queste e altre domande possono aiutare a capire quale sia la scelta migliore per la vostra famiglia.

Infine, prima di iscrivere il neonato dal pediatra su cui si è indirizzati vi consigliamo di prendere un appuntamento per conoscerlo di persona. Fargli qualche domanda dal vivo e avere con lui un breve colloquio è un’ottima rassicurazione per fare la scelta giusta.

 

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Salute del bambino

Commenti

  • Simone

    Giada Zanetti Giada Zanetti 23 agosto 2016 11:51 Rispondi
  • Ecco si giusto!!! Io ho fatto l errore di affidarmi ad una pediatra bravissima ma molto sgarbata !!! Alle future mamme dico a mio parere informatevi bene prima di scegliere

    Roberta Fleba Roberta Fleba 23 agosto 2016 12:05 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *