La placenta accreta: uno dei rischi del parto cesareo

Scritto da
placenta accreta parto cesareo

La placenta accreta è uno dei maggiori rischi che si corrono con il parto cesareo ma è un problema poco conosciuto soprattutto dalle donne che si apprestano a partorire.

I rischi del parto cesareo

Il numero dei parti cesarei è in continuo aumento ma si parla poco dei rischi che comporta. Il taglio cesareo è un intervento chirurgico importante che deve essere effettuato con tutte le attenzioni del caso. La vicinanza della vescica all’utero, ad esempio, aumenta il rischio delle infiammazioni e delle infezioni che possono interessare la membrana che avvolge l’utero stesso: in questi particolari casi non così rari si parla di endometrite.

Il parto cesareo aumenta la probabilità del verificarsi di emorragie, distacco di placenta e lacerazione dell’utero nella zona della cicatrice dovuta al parto precedente. Inoltre, i bambini nati da parto cesareo, possono presentare la tachipnea transitoria ovvero la respirazione velocizzata durante i giorni immediatamente successivi al parto. Come accennato prima, fra i rischi più grandi che si corrono con il parto cesareo, c’è la placenta accreta.

Cos’è la placenta accreta?

La placenta è l’organo fondamentale che serve per alimentare il feto in via di sviluppo. Se la gravidanza procede in maniera regolare, in una certa fase della gestazione la placenta termina di accrescere le sue dimensioni. Può capitare però che quest’organo continui a svilupparsi in maniera costante creando quella che in medicina si chiama placenta accreta. Al bambino rimane meno spazio per svilupparsi e si deve ricorrere a un parto cesareo con la conseguente nascita di un bambino prematuro. È stato comprovato che a ogni taglio cesareo, il verificarsi nelle successive gravidanze di placenta accreta aumenta notevolmente. Infatti, proprio la cicatrice del taglio fornisce una buona base di appiglio per la crescita anomala della placenta nelle gravidanze successive. 

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Disturbi

Commenti

  • E dei rischi del parto naturale perché nn se ne parla mai!! Con il cesareo i bambini nascono più sereni e meno stressati perché questo nn lo dite mai!!

    Mariagrazia Roberta Giordano Mariagrazia Roberta Giordano 4 agosto 2017 11:11 Rispondi
    • Signora un cesareo NON Si fa per far nascere i bimbi sereni e meno stressati, ma per motivi ben più diversi!

      Michela D Michela D'Ospina 4 agosto 2017 11:54 Rispondi
    • Se un parto naturale fila liscio , i bambini non nascono stressati ! È la natura stessa delle cose !

      Emanuela Gulisano Emanuela Gulisano 4 agosto 2017 12:04 Rispondi
    • Ecco una delle mamme da classifica. Quella che crede ancora che fare il naturale sia da mamma top e cesareo da meno mamma. Ma vattene a quel paese va. Pro e contro per ciascuno dei parti.

      Alice Franzoso Alice Franzoso 4 agosto 2017 12:54 Rispondi
    • Michela D’Ospina ha fatto la scoperta dell’acqua calda!! So perfettamente perche si effettua un cesareo!!

      Mariagrazia Roberta Giordano Mariagrazia Roberta Giordano 4 agosto 2017 13:00 Rispondi
    • In realtà ho letto che i bambini che nascono con parto cesareo programmato, senza travaglio precedente quindi, non ricevono quegli ormoni che servono per prepararli alla respirazione fuori dall’utero, quindi non è proprio vero che i bambini nati con cesareo nascono con meno stress, anzi, hanno con più probabilità delle difficoltà ad adattarsi alla respirazione… Detto ciò, entrambi i parti hanno rischi e vantaggi per mamma e bimbo!!!

      Daniela Caliandro Daniela Caliandro 4 agosto 2017 14:12 Rispondi
    • Daniela Caliandro i miei sono nati entrambi con cesareo ed entrambi in ottimissime condizioni di salute, respiravano senza problemi.
      Il voto del test dell indice di Apgar è stato 9 su 10 per entrambi.
      Credo sia un caso raro quello che ha scritto lei.

      Michela D Michela D'Ospina 4 agosto 2017 14:36 Rispondi
    • I miei 3 figli nati con cesareo e respirazione perfetta poi ce sempre la super mamma del parto naturale che spara sciocchezze

      Raffaele Panico Raffaele Panico 4 agosto 2017 15:39 Rispondi
    • Se lo sai benissimo perché si fa un cesareo, perché spari minchiate?!

      Irene Polci Irene Polci 4 agosto 2017 16:26 Rispondi
    • Io farei provare alla signora una bella settimana post cesareo così le passa la voglia di scrivere eresie

      Sara Spavaldina Fuso Sara Spavaldina Fuso 4 agosto 2017 22:43 Rispondi
    • Io ho fatto un cesareo e so che significa!che devo provare….dimmi dimmi che nn lo so!ma nel mio caso anche nn essendo programmato i dottori in germania mi hanno consigliato per la mia salute e sopratutto per quella del bambino effettuare un cesareo!e mi sento fortunata di aver partorito qui,in Italia sono fissati con il naturale a tutti i costi! Aprite la bocca solo per smuovere l’aria! Ma a volte il cesareo è una salvezza per mamma e figlio!! Inserite il cervello prima di parlare!

      Mariagrazia Roberta Giordano Mariagrazia Roberta Giordano 4 agosto 2017 22:51 Rispondi
    • Be allora nn sparare minkiate

      Manu Manuz Manu Manuz 4 agosto 2017 23:09 Rispondi
    • Sarebbero ste mischiate??!

      Mariagrazia Roberta Giordano Mariagrazia Roberta Giordano 4 agosto 2017 23:10 Rispondi
    • Non è per niente vero! Ho un bambino Nato purtroppo da cesareo, e piange in continuazione da 10 mesi!

      Paola Bertellini Paola Bertellini 5 agosto 2017 4:33 Rispondi
  • Tania Minichino

    Caffarelli Daniela Giovanni Caffarelli Daniela Giovanni 4 agosto 2017 11:30 Rispondi
  • Nemmeno uno si divertisse a schiattare per 27 ore e parto aperto nn più di 4 cm…..senza parole

    Roberta Mant Roberta Mant 4 agosto 2017 11:37 Rispondi
  • Terrorismo psicologico a gogo!

    Lele Guarneri Lele Guarneri 4 agosto 2017 11:42 Rispondi
  • Io ho avuto un cesareo d’urgenza perché si son le acque prematuramente e la bimba era podalica..non ho scelto di fare il cesareo..ma ho dovuto farlo…E spero che il prossimo possa essere un parto naturale..Credo che non si debba demonizzare il cesareo e oltretutto nella mia esperienza ho sentito più problemi durante un parto naturale che un cesareo..lo stesso per le conseguenze..

    Paola Branduardi Paola Branduardi 4 agosto 2017 12:00 Rispondi
  • Io ho avuto due t.c. xke non dilatavo mi sono fermata a 1cm e mezzo anche se mi hanno dato pillole x farmi dilatare niente da fare il mio primo figlio essendo grande stava avendo problemi respiratori e il liquido amniotico si stava prosciugando quindi hanno deciso x il t.c. avevo 16 anni .. il sec lo avuto dopo 3anni anche con t.c. E durante il parto ho avuto problemi respiratori e mi hanno dovuto intubare ..dopo il parto dolori normali si sa e sempre un operazione.. ma non più di tanto mi sono alzata la sera stesso… spero se un giorno decidessi di avere un altro figlio di poter fare parto naturale in acqua…

    Mia End My Mia End My 4 agosto 2017 12:07 Rispondi
  • Pamela Pamela

    Rebecca Jasinski Rebecca Jasinski 4 agosto 2017 12:22 Rispondi
  • Sì va beh sono in aumento ma tra le mie conoscenze so solo di bimbi salvato per un pelo perché hanno aspettato troppo a fare il cesareo!!!! E poi dal tono dell’ articolo sembra quasi che una partoriente abbia facoltà di scelta

    Usagi Tsukino Usagi Tsukino 4 agosto 2017 13:10 Rispondi
    • Sono d’accordo in tutto e x tutto quello che ha scritto. E magari si potesse sempre avere facoltà di scelta.

      Simona Fargnoli Simona Fargnoli 4 agosto 2017 14:27 Rispondi
  • Io dopo due giorni di travaglio…alla fine ho fatto cesareo d’urgenza sono passate tre settimane e la ripresa e molto lenta…avrei tanto voluto fare parto naturale solo che la bimba dopo due giorni stava soffrendo e alla fine si è girata…anche lei stava stressata non è vero che non soffre

    De Marco Veronica Parrucchiera De Marco Veronica Parrucchiera 4 agosto 2017 22:28 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *