Oli essenziali: arma vincente contro il raffreddore

Scritto da

Siamo in autunno, cadono le foglie, il paesaggio diventa romantico assumendo colorazioni calde. Tutto ha un che di magico ma… Ecciù! Ecco il primo di una serie di starnuti che ci ricorda che non solo la stagione fredda sta arrivando, ma anche il tanto odiato raffreddore. Non si tratta certo di una malattia grave, ma che può notevolmente complicare le giornate impedendoci di svolgere regolarmente le nostre attività. Prima di ricorrere ai farmaci però, proviamo alcuni rimedi naturali, come gli oli essenziali.

Ne esistono di differenti tipi, ciascuno con le sue proprietà, quelli espettoranti, che aiutano a fluidificare il muco e antivirali fanno al caso nostro.

Il Tea tree oil

Uno degli oli essenziali più conosciuti e che ha tantissimi utilizzi è il Tea tree oil, ottimo antivirale e fluidificante. In questo caso un ottimo modo per fruire dei suoi effetti benefici è quello di fare dei suffumigi. Prendiamo una pentola o un recipiente che contenga una buona quantità d’acqua, mettiamolo a bollire e poi, una volta tolto dal fornello aggiungiamo le gocce di Tea tree. A questo punto portiamo il viso proprio sul recipiente e copriamo la testa con un asciugamano, tenendo comunque una distanza utile al fine di non sentire eccessivo calore, respiriamo per alcuni minuti. Ripetuto tutte le sere aiuta a fluidificare il muco e a espettorarlo oltre a contrastare l’azione batterica.

L’eucalipto

L’efficacia dell’eucalipto nel trattamento di affezioni delle prime vie respiratorie è ben nota. Per quanto riguarda l’olio essenziale, invece, diffondiamolo nell’ambiente, magari versando qualche goccia nell’acqua dei termosifoni, quella messa negli appositi contenitori per umidificare l’ambiente. La quantità dipende ovviamente dall’ampiezza dell’ambiente, solitamente un paio di gocce sono più che sufficienti per una stanza di dimensioni medie.

Olio di pino e di lavanda

Gli oli essenziali di pino e di lavanda, mischiati a un olio di mandorle dolci, possono essere utilizzati per un massaggio sul petto. I loro benefici verranno così respirati a lungo. Per chi invece avesse un diffusore elettrico basta mettere qualche goccia di un olio essenziale tra questi citati per respirare le loro proprietà e trarne beneficio.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Bellezza e Benessere

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *