Il neonato ha caldo: come capirlo e cosa fare

Scritto da
come sapere se il neonato ha caldo

Con le temperature roventi di questi giorni, tutti ci staremmo chiedendo se anche il neonato ha caldo e se sta soffrendo come noi adulti.

Il neonato piange? Si lamenta? Ha caldo oppure no? Difficile saperlo, tuttavia ci sono alcuni segnali che ci fanno capire se il bambino sta soffrendo.

In generale i bebè hanno caldo. O per meglio dire soffrono più il caldo che il freddo. Questo è dovuto alla temperatura interna che è leggermente più alta di quella di un adulto, in genere tra i 36,5 e i 37 gradi.

Vediamo quindi come aiutare il neonato a superare il suo disagio.

Come sapere se il neonato ha caldo?

Guardiamo il colorito del viso: se le guance sono arrossate, ha sicuramente caldo. Se il piccolo ha la nuca calda è probabile che stia soffrendo per le alte temperature. Qui proprio nella zona tra collo e capelli la pelle sudata indica sofferenza del bambino perché qui si trovano i centri nervosi che regolano la temperatura.

Anche la pancia è un ottimo indicatore. Se la pancia è accaldata, allora è il caso di alleviare il fastidio al piccolo per evitare che vada incontro a inappetenza, astenia, pianto inconsolabile.

Come evitare che il bimbo soffra il caldo?

Proteggere il neonato dal caldo è molto importante. Il pericolo maggiore, infatti, è quello che il bambino rischi la disidratazione.

Evitate al piccolo sbalzi di temperatura: farlo passare da ambienti accaldati ad ambienti freschi e condizionati troppo velocemente significa sottoporlo al rischio di un colpo d’aria.

Tenete sempre a portata di mano un cambio perché gli abitini sudati vanno cambiati. Un body leggero e di fibra naturale basta e se dormite in una camera con aria condizionata basta un pigiamino estivo fresco e leggero. Anche la biancheria della carrozzina o della culla deve essere di cotone o di lino. Coprirlo con coperte o con pigiami è veramente eccessivo.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Salute del bambino

Commenti

  • Io ce l’ho la aria condizionata ma sto molto attenta.e il body e lo metto sempre immodomaniera che quando suda non prende un colpo d’aria.

    Ramona Raducan Ramona Raducan 5 agosto 2017 11:49 Rispondi
  • Il condizionatore quando si ha bambini si mette a deomidificatore e il bambino deve avere sempre un bodino di cotone e se suda lavarlo subito e cambiare i vestiti.io faccio sempre cosi con la mia bambina.

    Giovanna Matteo Zizzo Giovanna Matteo Zizzo 5 agosto 2017 12:56 Rispondi
  • Io metto body x che casa mia e la casa dei venti basta che apri una porta e una finestra sei finita arriva l uragano lui oggi ha body e maglietta di cotone una volta ho dato retta a una persona la mia secondogenita (ho tre figli) togli il body e la maglia fa caldo ! Morale il giorno dopo bronchite e febbre il medico disse colpo d aria ! Meglio che suda che mi venga un altro coccolone non ho più l eta

    Gabriella Fiorà Gabriella Fiorà 5 agosto 2017 14:55 Rispondi
  • Il mio vive con solo pannolino e mai avuto problemi …Come abbiamo caldo noi a vestirci,lo hanno anche loro !

    EmanueleSara Dylan Dell Orto EmanueleSara Dylan Dell Orto 5 agosto 2017 15:21 Rispondi
  • E lo so ma con l’aria condizionata mika pox lasciarlo nudo…

    Dolce Mary Dolce Mary 5 agosto 2017 16:26 Rispondi
    • Dipende….se è sudato sicuramente no….altrimenti se è regolato alla temperatura giusta non vedo il problema!!

      Valeria Carucci Valeria Carucci 8 agosto 2017 14:57 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *