Macchie sulla pelle del neonato: colpa delle voglie?

Scritto da

Pur non essendoci evidenze scientifiche a riprova del fatto che una voglia insoddisfatta della gestante determini la comparsa di macchie sulla pelle del neonato, le future mamme, chi più e chi meno, credono a questa suggestiva leggenda popolare. Sarà forse un modo per esaudire tutti i propri desideri gastronomici senza avere sensi di colpa? Fatto sta che molti neonati presentano sul corpo delle macchie sulla pelle di colore rosso o caffellatte. Vediamo con esattezza di cosa si tratta.

Voglie in gravidanza: causa delle macchie sulla pelle del neonato?

Le macchie sulla pelle del neonato, che non sono sicuramente imputabili alle voglie materne durante la gravidanza, in realtà costituiscono delle manifestazioni cutanee dalle dimensioni variabili. Si tratta, in effetti, di leggere alterazioni che si formano prima della nascita del bambino; esse possono sparire in breve tempo oppure persistere. Le macchie del neonato si distinguono in due principali categorie:

  1. quelle causate da un accumulo di melanociti e che si presentano sotto forma di voglia di cappuccino, di nei e o di lesioni maculari (le cosiddette macchie mongoliche);
  2. quelle causate da anomalie e alterazioni vascolari durante il processo di neoangiogenesi e che si  presentano  come  macchioline rosse, che possono essere piatte oppure in rilievo. Ne sono un esempio gli angiomi (la classica voglia di fragola), la teleangectasia e il nevo vinoso.

Quelle strane voglie nel cuore della notte

Una cosa è certa: le voglie in gravidanza sono un dato di fatto e possono manifestarsi a qualsiasi ora, anche nel cuore della notte. Ma, esattamente, da cosa dipendono? In primo luogo dalla rivoluzione ormonale in atto che, oltre a provocare astenia, nausee e mal di testa, induce la donna a inserire, nella propria wishlist, alimenti che precedentemente non avrebbe mai desiderato e, in secondo luogo, da un fattore di ordine psicologico: è un modo come un altro, infatti, per sentirsi coccolata dal proprio partner, il quale, per esaudire le voglie della propria donna è disposto a fare qualsiasi cosa, compreso procurarle un cesto di fragole in pieno dicembre!

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Salute del bambino

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *