Bambini: 5 motivi per camminare scalzi

Scritto da
Bambini 5 motivi per camminare scalzi

Camminare scalzi fa bene

Abbiamo già dato per assodato che camminare scalzi fa bene, che aiuta il bambino a trovare il giusto equilibrio e che se farete camminare senza scarpine il vostro piccolo non vi troverete a dover combattere contro tutti i mali del vaso di Pandora come molti sostengono. Eppure, ancora, è difficile abbandonare certi tabù, o meglio, certe abitudini, fermo restando che lasciare scalzo il bambino è una questione di quando e dove. Ecco però 5 buoni motivi per convincere anche le mamme più recalcitranti a lasciare scalzo il proprio bambino nel primo anno di vita, anche quando il piccolo non sa ancora camminare, ma magari si limita solo a gattonare.

Ecco 5 motivi per cui camminare scalzi fa bene ai bambini

1. Migliora l’equilibrio e di conseguenza la stabilità. Questa è una delle cose che invece ci vengono dette, che lasciar camminare scalzo il bambino, almeno per qualche ora al giorno, magari nei mesi estivi, aiuta a migliorare stabilità ed equilibrio. Invece va aggiunto anche che sarebbe bene farlo camminare in ambienti diversi, anche sul terreno, sulla sabbia al mare, sull’erba, in modo che il bambino impari a conoscere diverse superfici e vi si adegui di conseguenza, rafforzando muscolatura plantare e aumentando la sua sicurezza.

2. Previene il rischio di funghi e infezioni. Questo sbalordirà tutte le mamme fissate con l’igiene e che disinfettano tutto: camminare scalzi previene l’insorgenza di micosi e infezioni. Perché questo è possibile? Semplicemente perché il piede all’aria traspira di più, suda poco e quindi resta ben asciutto, riducendo il rischio di infezioni.

3. Migliora e favorisce lo sviluppo psicomotorio. Come abbiamo visto al punto due, camminando su varie superfici si rafforza la muscolatura plantare e si sviluppa meglio dal punto di vista psicomotorio, facendo acquisire una maggiore sicurezza al bambino.

4. Migliora la percezione sensoriale. Camminando a piedi nudi il bambino può conoscere varie superfici, arricchendo la sua percezione sensoriale.

5. Stimola il corretto sviluppo plantare. Anche qui sfatiamo un mito: camminare scalzi non fa diventare i piedi piatti, al contrario aiuta a prevenire questo disturbo.

Categorie dell'articolo:
Cura del bambino

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *