Troppo poveri: bimba abbandonata in ospedale

Scritto da
genitori troppo poveri neonata abbandonata a Vicenza

Neonata abbandonata: genitori troppo poveri

A causa di gravi difficoltà economiche, due genitori vicentini hanno deciso a malincuore di non riconoscere la propria figlia appena nata. Entrambi senza lavoro e con già tre figli a carico, si sono evidentemente sentiti persi e, prima di condannare all’indigenza la piccola Sara (questo il nome dato alla neonata) hanno preferito prendersi un po’ di tempo per riflettere.

Il licenziamento della futura mamma è stato un fulmine a ciel sereno

Nel bel mezzo della propria gravidanza la futura mamma è stata licenziata, determinando un peggioramento ulteriore delle condizioni economiche del nucleo familiare. Probabilmente discriminata a causa del suo stato di gestante, la donna si è ritrovata con tre figli da crescere e un quarto in arrivo, senza poter contare su un’entrata mensile fissa.

Non è ancora detta l’ultima parola

La piccola Sara, che al momento si trova presso il punto nascita dell’ospedale di San Bortolo, è nata lo scorso 22 giugno e la sua mamma e il suo papà hanno ancora 10 giorni di tempo per decidere se riconoscerla o meno. In caso negativo, sarà avviato il consueto iter per l’adozione dei minori.

Categorie dell'articolo:
Cura del bambino · Notizie dal mondo

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *