Troppi smartphone e tablet ai bimbi, lo dice una ricerca

Scritto da
smartphone e tablet neonato

Una ricerca regionale svela un uso troppo precoce di smartphone e tablet: il 70% dei bambini di età compresa tra 2 e 3 anni già utilizza questi dispositivi, esponendosi a rischi psico-fisici.

Troppi smartphone e tablet ai piccolissimi

Il Centro per la Salute del Bambino Onlus di Trieste ha dato il via al primo studio italiano sull’uso delle tecnologie digitali da parte dei più piccoli.

L’indagine scientifica denominata “Tecnologie digitali e bambini” è stata svolta in tutto il Paese, coinvolgendo genitori con figli fino a 5 anni d’età. Grazie alla partecipazione dei pediatri di famiglia e mediante l’ausilio di questionari online, sono stati raccolti 1.349 questionari (604 attraverso i medici e 745 online), 164 dei quali in Friuli Venezia Giulia.

I dati raccolti hanno mostrato che mamma e papà danno in mano tablet e smartphone ai loro figli di età compresa fra 12 e 24 mesi per oltre un’ora al giorno, rubando tempo ad attività ben più sane come parlare, leggere o giocare assieme.

Sì a smartphone e tablet anche se sono rischiosi

Gli autori dell’indagine tuttavia sono rimasti colpiti soprattutto dal fatto che, sebbene la maggior parte dei genitori sia consapevole dei possibili danni alla salute psico-fisica provocati dall’impiego delle nuove tecnologie, una parte di essi dichiara di utilizzarle per tenere impegnati i bambini già dal primo anno di vita.

Il video della settimana

Nella regione Friuli Venezia Giulia invece si è registrata la percentuale più alta di genitori che lasciano i loro dispositivi ai figli minori di un anno (circa il 33%). In definitiva, la ricerca ha evidenziato l’uso inappropriato delle tecnologie digitali non tanto da parte dei bambini, che sono inevitabilmente attratti da questi dispositivi e li utilizzano finché gli adulti glielo consentono, ma sopratutto da parte dai genitori che dovrebbero evitare di lasciare i figli in balia di queste apparecchiature.

I rischi per lo sviluppo socio-relazionale, cognitivo e psico-fisico dei bambini sono riportati anche dall’Accademia Americana di Pediatria, che ultimamente ha sconsigliato l’uso di smartphone e tablet nei neonati sotto i 18 mesi.

Categorie dell'articolo:
Salute del bambino

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *