Prevenire la SIDS: arriva la culla perfetta

Scritto da
prevenzione-sids-culla-perfetta-contro-la-morte-in-culla

Abbiamo parlato diverse volte della morte in culla (SIDS), il pericolo che il bambino possa smettere di respirare nei primi giorni dopo la nascita. È una morte improvvisa, che non presenta sintomi e su cui i genitori possono fare soltanto prevenzione.

La prevenzione con tanti piccoli accorgimenti mirati, ma anche la serenità in casa, aiuta i neogenitori a vivere il momento della notte con più tranquillità. Questo perché nei primi mesi di vita di un neonato le notti sono il tallone d’Achille per tante famiglie, il calvario da affrontare ogni giorno con la stanchezza della sera precedente.

Per ovviare a questo problema, e fare in modo che i genitori siano più sereni, un papà tanto creativo quanto attento alle problematiche della famiglia, ha studiato la culla perfetta per prevenire la morte in culla (SIDS).

Rischio SIDS: la culla perfetta per prevenire la morte in culla

Da un esperimento che James Spencer ha testato personalmente è nata questa culla di sicurezza per i bambini. Ha la forma di un’amaca ed è realizzata con della maglia che viene attaccata ai lati della culla del neonato. Il piccolo viene fatto dormire al centro di questa ingegnosa culla in posizione fetale. Grazie alla sospensione e al dondolamento dell’amaca, il neonato si sentirà protetto e al sicuro come nel grembo materno.

La culla perfetta per prevenire la morte in culla si chiama The Crescent Womb Infant Safety Bed ed è stata inventata da un papà. “Volevo dormire bene – racconta James Spencer – e volevo che mia figlia Stella dormisse sicura così ho iniziato a pensare a qualcosa che garantisse tutto questo.” […] Il mio obiettivo con il Crescent Womb era non solo quello di migliorare il sonno passando dolcemente dal grembo della mamma al mondo ma anche renderlo più sicuro.

L’invenzione di questo papà ha superato il test dell’associazione dei consumatori che ha stabilito come la culla si possa utilizzare per neonati fino ai sei mesi di vita.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *