Pacco dono neonati, addio a ciuccio e biberon

Scritto da
pacco-dono-neonati-addio-a-ciuccio-e-biberon

L’annuncio che il comune di Milano regalerà alle famiglie dei nuovi nati dei pacchi dono con tutto l’occorrente per accogliere i bebè è stato dato da molto tempo, insieme ad una lista di alcune delle cose che conterrà.

Baby Box: a Milano il pacco dono sarà senza ciuccio e biberon

All’inizio questa lista comprendeva anche ciucci e biberon, che sono stati prontamente eliminati, si dice, per rispettare le linee guida sull’allattamento al seno; ma un biberon non serve solo a nutrire il bambino con il latte artificiale: può essere utilizzato anche per dargli il latte della mamma se lei deve uscire. E che dire del ciuccio? Il cui utilizzo è da incentivare dopo il primo mese di vita perché indicato come strumento per la prevenzione della SIDS?

Ormai ce lo hanno fatto capire in tutti i modi che allattare al seno sia la scelta migliore per la salute del neonato, e anche per quella della mamma, ed è quindi giusto incentivare le neomamme affinchè possano allattare al seno, fornendo loro tutti gli strumenti per farlo nel modo giusto. Ma siamo sicuri che tra questi strumenti non ci siano anche un ciuccio e un biberon?

Togliere ciuccio e biberon dal pacco dono: una scelta giusta?

Esiste un confine sottile tra “incentivare” e “obbligare”, che rischia di diventare sempre più labile, anche a causa del bombardamento mediatico che si subisce per una infinità di questioni, compresa quella dell’allattamento al seno. Basta aprire Facebook per incontrare frotte di mamme orgogliose di allattare al seno, che mostrano con fierezza le loro grazie perché “è la cosa più bella e naturale del mondo”.

Nessuno dice mai che allattare al seno richiede grande impegno e, perché no, sacrificio, da parte della mamma; che qualcuna può gettare la spugna perché non ha latte o perché è psicologicamente esausta. Che non succede niente di male se si smette di allattare prima che il bambino abbia compiuto tre anni.

Una decisione apparentemente innocua come quella di eliminare dal pacco dono un ciuccio e un biberon, potrebbe essere recepita dalle mamme che non possono, o non vogliono, allattare, come una critica implicita nei loro confronti: quella di non essere buone madri.

pacco-dono-neonati-addio-a-ciuccio-e-biberon

Tags dell'articolo:
· · ·
Categorie dell'articolo:
Cura del bambino · Notizie dal mondo

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *