Guida ai costumi premaman per l’estate

Scritto da
guida-ai-costumi-premaman-per-lestate

Finalmente è arrivata l’estate dopo questo maggio autunnale e anche le future mamme e le neomamme si preparano a godersi la spiaggia e la piscina. L’anno scorso a giugno ero incinta di 8 mesi e ho aspettato con trepidante attesa l’apertura della piscina dove poi mi sono praticamente trasferita, l’acqua fresca (che per tutti gli altri doveva risultare ghiacciata visto che nell’acqua per giorni ci sono stata solo io) mi dava un po’ di sollievo. Le ultime foto del mio pancione due giorni prima di partorire, sono state scattate proprio lì!

La scelta del costume per la gravidanza

La scelta del costume può essere un problema per tutte le donne, figuriamoci per le future mamme. Io personalmente avevo optato per un bikini acquistato ad hoc (visto che neanche il pezzo sopra dei miei vecchi costumi mi andava più) scegliendo un top con ferretto ma con laccetti regolabili e una parte bassa furbissima: un semplice slip con una fascia morbida in più che si poteva tirare su per proteggere la pancia o lasciarla drappeggiata in vita per prendere il sole.

Proteggendo bene la pelle dal sole, soprattutto quella delicata del pancione e cercando l’ombra nelle ore più calde, non ci sono controindicazioni al bikini. Scegliendo il modello giusto si può sperare di utilizzare lo stesso costume (o almeno una parte) sia in gravidanza che l’anno successivo. Il top deve essere comodo e si può scegliere con o senza ferretto, a seconda della necessità di sostegno. Scegliendo un modello morbido o con zip sarà più facile poi eventualmente allattare.

Io avevo scelto un semplice bikini top legato dietro al collo che fosse regolabile e anche se qualche chilo l’ho perso, lo utilizzerò anche quest’estate.

Una dritta da ex-commessa: per valorizzare il seno e togliere un po’ l’attenzione dalla zona pancia scegliete un top molto colorato o in fantasia e optate per una tinta unita per il pezzo sotto!

Costume intero o tankini ?

Non dimentichiamoci poi degli interi, in questo caso andrà scelto un modello molto morbido magari con spalline regolabili in modo che si possa adattare alle forme in gravidanza ma sia riutilizzabile anche l’anno successivo. Le ruches e i drappeggi sono un altro asso nella manica in quanto ci regalano qualche centimetro di stoffa in più dove “alloggiare” il pancione e, nell’estate successiva, possono mascherare qualche nuova rotondità.

Una via di mezzo tra bikini e intero è il tankini, un due pezzi composto da parte bassa (slip, coulotte o brasiliana) e da una parte alta stile canottiera che copra la pancia. Esistono anche tankini premaman con la possibilità di attaccare o staccare la parte top a piacimento.

Modello tankini su Envie de Fraise

Moda premaman estate : perché rinunciare allo stile ?

Se invece preferite puntare su modelli creati apposta per gravidanza e allattamento non siete obbligate a scegliere costumi noiosi, troppo semplici e costosissimi; finalmente anche le aziende di moda low cost si sono accorte dell’universo mamme creando capi alla moda e comodi a prezzi ragionevoli anche per quanto riguarda il beachwear proponendo prendisole che possono essere portati anche tutto il giorno e pantaloncini per chi non vuole rinunciare alla praticità.

Costumi per l’allattamento 

Per quanti riguarda i modelli creati per le mamme che allattano in estate, ci sono tantissime soluzioni smart che ci rendono la vita più facile: top con aperture a scomparsa, zip o bottoncini discreti.

Insomma, esistono ormai alternative per tutti i gusti, tutte le necessità e tutte le tasche. Ogni futura mamma e ogni neomamma può godersi il sole, il mare e il relax della piscina senza preoccuparsi di cosa indossare e sentendosi a proprio agio e alla moda!

Modello Gebe Maternity su Asos

Categorie dell'articolo:
Allattamento · Aspetto un bimbo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.