Gaslini: 110 l di latte materno donato hanno aiutato 80 prematuri

Scritto da
info@maternita.it'/

In occasione dell’evento “Settimana per l’allattamento materno”, l’ospedale Gaslini ha presentato i dati relativi alla raccolta del latte materno degli ultimi 6 mesi. In totale sono stati raccolti 110 litri di latte e questo ha permesso di aiutare 80 bambini nati prematuri.

La Banca del Latte Umano Donato

L’ente Banca del Latte Umano Donato” che si trova a Genova, presso l’istituto Giannina Gaslini, ha raccolto nei primi 6 mesi di attività 110 litri di latte.
L’iniziativa che consente di raccogliere, trattare, conservare e distribuire il latte materno ha preso il via lo scorso 8 marzo e grazie alla generosità delle mamme è stato possibile aiutare 80 bambini nati prematuri. Una iniziativa che si sta espandendo e coinvolge ora anche altre città liguri.

Il video della settimana

I dati relativi ai primi sei mesi di attività sono stati presentati dall’Istituto Gaslini durante la “Settimana per l’Allattamento Materno”: che si svolge tutti gli anni dall’ 1 al 7 di ottobre.
I promotori dell’iniziativa con questa comunicazione intendono sensibilizzare l’opinione pubblica, ma anche enti e governi di tutti i paesi sull’importanza del donare latte umano.

L’allattamento materno infatti, regala innumerevoli benefici ai bambini, tra i quali lo sviluppo sensoriale e cognitivo, e la protezione dalle malattie. Per i bambini che non possono disporre del latte della propria madre, quello della banca rappresenta quindi un’ottima alternativa e può soddisfare le necessità dei prematuri del Gaslini, con la possibilità, in futuro, di estendere questo aiuto anche alle altre strutture ospedaliere liguri.

Come diventare donatrici

Per le donne è possibile diventare donatrici di latte, e recarsi alla banca per effettuare la donazione direttamente presso il padiglione numero 16, che si trova al piano terra della struttura ospedaliera genovese, oppure presso i punti nascita della regione.

In alternativa è possibile anche “tirare” il latte a casa propria e poi provvedere alla consegna presso le stesse strutture. Per diventare donatrici è necessario avere un corretto stile di vita, senza assunzione di alcool, non fumare ed avere anche esami infettivologi negativi.

Per informazioni telefonare al 335.7593966 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12.30) oppure inviare un messaggio whatsapp allo stesso numero e si sarà richiamati. In alternativa si può scrivere a infoblud@gaslini.org.

Categorie dell'articolo:
News e Gossip