Che cosa fare se il neonato non dorme

Scritto da
cosa-fare-se-il-neonato-non-dorme

Hai in casa un neonato che non dorme né di giorno né di notte? Fai fatica a farlo addormentare e dalla nascita perdi delle ore per fargli chiudere gli occhi?

Se il bambino non  riesce a prendere sonno, in famiglia si crea una situazione molto stressante. Non dorme lui, non dormono i genitori e bisogna correre ai ripari. In questo articolo abbiamo pensato ad alcuni metodi per calmare e aiutare il neonato che non dorme.

che-cosa-fare-se-il-neonato-non-dorme

Cosa fare se il neonato non dorme la notte

Che cosa fare se il neonato non dorme durante la notte? Il primo consiglio è quello di creare una routine della nanna, che lo aiuti ad avere dei ritmi scanditi e degli orari abitudinari. Il bambino ha bisogno di vivere in un ambiente in cui regna la metodicità, deve capire quando è arrivato il momento di dormire.

Se le coccole, le ninne nanne, la luce soffusa e i carillon hanno poco effetto si può optare per un rimedio naturale molto utilizzato, la melatonina. Con la melatonina in gocce il bambino riesce a rilassarsi e regolarizza i suoi ritmi di sonno.

Tra i rimedi omeopatici segnaliamo anche la Camilia, che viene utilizzata dalla farmacologia omeopatica per i disturbi della dentizione, uno dei più comuni disturbi del sonno del bambino.

cosa-fare-se-il-neonato-non-dorme-la-notte

Cosa fare se il neonato non dorme di giorno

Quando il neonato non dorme il pomeriggio o alla mattina, la soluzione è quella di creare una routine alla sua giornata. Se il bambino non ha voglia di dormire perché iperattivo è importante monitorare questa sua vivacità e diluire gli stimoli quando ci si rende conto che ha sonno e vorrebbe dormire.
Un altro consiglio è quello relativo all’accudimento del bambino. Avere tante figure in casa, e tante braccia che durante il giorno tentano di farlo dormire, può essere controproducente. Bisogna dare al neonato stabilità in ogni aspetto della sua vita, soprattutto durante i primi mesi di vita.

cosa-fare-se-il-neonato-non-dorme-di-giorno

Cosa fare se il neonato è nervoso e non dorme

Il neonato non dorme perché è nervoso. Può essere iperattivo o capriccioso, ma anche molto stanco. La troppa stanchezza e il non riuscire ad addormentarsi può portare al bambino nervosismo, che blocca la sua voglia di dormire e gli impedisce di stare sereno. Se sbadiglia e si strofina gli occhi, se inizia a piangere ed è stato già cambiato, se ha mangiato da poco, il bambino sta chiedendo aiuto. Per questo è importante che i genitori creino una situazione di benessere nell’ambiente domestico.

Bisogna ridurre al massimo gli stimoli, evitare di farlo giocare o metterlo per terra, non guardare i cartoni animati e al contrario azionare una modalità di relax totale in casa, fatta di musiche soft e luci soffusi che aiuteranno il neonato a rilassarsi.

cosa-fare-se-il-neonato-e-nervoso-e-non-dorme

Cosa fare se il neonato non dorme nella culla

Alcuni bambini non vogliono dormire nella loro culla, ma preferiscono stare accoccolati tra le braccia della mamma. Per farli dormire nella propria culla si può optare per l’acquisto di una “side bed”, le culle che si agganciano al lettone di mamma e papà e che fanno sentire il bambino vicino ai genitori. Con il passare dei mesi bisogna aiutare il bambino a trovare benessere nel suo lettino evitando che il neonato dorma nella culla. In che modo? Tenergli la manina e stare vicino a lui fin quando non si addormenta, cantargli delle canzoncine della buonanotte, azionare un carillon rilassante. Tutte questi piccoli accorgimenti faranno rilassare il bambino e gli faranno apprezzare il suo nuovo letto.

cosa-fare-se-il-neonato-non-dorme-nella-culla

Il neonato non dorme: quali rimedi utilizzare

Tra le routine più comuni da utilizzare vi è quella della preparazione alla buonanotte. Creare un rituale dopo la cena è un buon metodo per educarlo alla nanna. Bisogna quindi cambiare il pannolino e mettergli il pigiama per poi creare una situazione intima, con luci soffuse e relax intorno a lui, senza eccitare la sua voglia di gioco. Il neonato, infatti, deve capire che è arrivato il momento di dormire.

Un altro rimedio da utilizzare se il neonato non dorme la notte è quello di distinguere i pasti del giorno con quelli prima di andare a dormire. Che cosa significa? Se durante le poppate del giorno si ascolta la tv, si fa rumore e si socializza in casa, la poppata della notte deve essere in assoluto silenzio, al buio e che permetta al neonato di fare una chiara distinzione dell’orario notturno.

quali-rimedi-per-il-neonato-che-non-dorme 

Categorie dell'articolo:
Cura del bambino · Guide e Tutorial · Nanna

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *