Test di ovulazione: come funziona e come farlo

Scritto da
staff@maternita.it'

Il test di ovulazione è un metodo per scoprire con certezza quasi assoluta quali sono i giorni del ciclo mestruale più fertili e quindi più adatti per rimanere incinta. La sua efficacia deriva dalle conoscenze scientifica alla base del metodo: l’ovulo è circondato da cellule follicolari che durante l’ovulazione subiscono un rigonfiamento fino a rompersi, liberando l’ovocita e causando un innalzamento dell’ormone LH (luteinizzante) e degli estrogeni. La cellula ovarica, pronta per essere fecondata, rimane per 24 ore nelle tube muovendosi in direzione dell’utero: è proprio questo il momento migliore per la fecondazione da parte degli spermatozoi che hanno 72 ore dopo l’espulsione per agire dopodiché perdono la loro capacità fecondante. Da questi due fattori si può capire che il periodo più proficuo per il concepimento è quello in cui l’ovulo e gli spermatozoi hanno la possibilità di unirsi, occorre quindi concentrare i rapporti sessuali o pochi giorni prima dell’ovulazione o durante l’ovulazione.
Cosa fa effettivamente e in cosa consiste il test? Abbiamo detto che si verifica un incremento esponenziale dell’ormone LH e a questo corrisponde un aumento delle secrezioni vaginali. Il test rileva, da un’analisi dell’urina della donna, la variazione ormonale che denuncia l’inizio della fase ovulatoria.

Il funzionamento è simile al test di gravidanza: si tratta di uno stick che si pone sotto il flusso di urina pochi secondi (o nel caso si abbia un campione lo si immerge 20 secondi): successivamente si richiude con il cappuccio e si attende il responso dai 3 ai 10 minuti, non oltre. Nella finestrella dello stick ci sono due linee blu: quella a sinistra, indicata dalla freccia, esprime il risultato del test, la seconda è di controllo: se rispetto a questa il colore della prima è più intenso allora l’ovulazione è in atto, in caso contrario si dovrà ripetere il test nei giorni successivi. I dispositivi più avanzati dispongono di un display digitale dove una faccina felice ci comunica che il periodo fertile è in atto.
Resta solo un dubbio ovvero capire in quale giorno effettuare il test. Esistono due modi per saperlo: il primo consiste nel calcolare manualmente, in modo approssimato, i giorni dell’ovulazione. In pratica si annota la durata complessiva del ciclo, espressa in giorni, partendo dall’inizio delle mestruazioni fino al giorno precedente al ciclo successivo. A seconda del risultato ottenuto si procede con il test in un periodo compreso tra il 16 e il 20 giorno del ciclo: maggiore sarà la durata complessiva più tardi conviene utilizzare lo stick. In alternativa si possono notare i molteplici sintomi e segni dell’ovulazione: aumento della temperatura basale (0,3 – 0,5 gradi) dovuto all’incremento di progesterone, crampi all’addome, un accrescimento del desiderio sessuale, un cambiamento nella consistenza del seno, che diventa più morbido; inoltre la già citata abbondanza delle secrezioni vaginali, più viscose rispetto alla norma.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
Categorie dell'articolo:
Calendario ovulazione

Commenti

  • stefy69 giugno 14, 2013 ciao elena ti porto ntiizoe fantastiche!!!ho fatto oggi visita+eco sia interna che esterna,ed e8 andata cosec.dall’eco esterna il gine mi ha confermato che l’utero ora e8 solo retroverso e non pif9 retroantiflesso,quindi i dolori che avevo erano x quello,oltre che per la struttura del mio utero pluripara con 3 gravidanze e 3 parti all’attivo oltre le 2 precedenti esperienze abortive.quindi mi spiego il perche9 dei dolori l’utero fribromatoso lo fa poi ha guardato le beta e ha detto che vanno bene mi ha fatto l’eco interna e ha datato la gravidanza non pif9 come il 05/06 di 4 settimane ,bensec di 7 ebbene si e8 visto un bell’embrione di ben 9 mm,con attivite0 cardiaca ben evidente,e al sentire quel portentoso battito io sono scoppiata in lacrime di gioia,ho persino dato un bacio al dottore(sulla guancia),ma non ti posso descrivere la gioia che il mio cuore di mamma ha provato .sono strafelice!!!!ha detto il mio gine: e8 una gravidanza in evoluzione quindi produttiva mi ha consigliato di continuare a mettere gli ovuli di progesterone fino alla fine del 3b0mese,di continuare la folina e il multivitaminico,poi si continua anche con l’aspirinetta e i miei omega 3,perche8 io seguo la zona da anni mi vuole rivedere quando avrf2 fatto l’ecografia del libretto della gravidanza .e mi ha autorizzato anche ad andarmene una settimana al mare in vacanza ed io sono felice farf2 di tutto per far nascere questo quarto figlio,tanto desiderato dalla sua mamma spero sia sano/a,maschio o femmina e8 irrilevante,giuro!!!anche i miei figli sono stati contenti e le mie amiche pif9 care ora devo comunicare ai miei genitori che avranno un altro nipote ..aspetto la fine della vacanza e provvedo .SONO FELICISSIMA,GRAZIE DIO E TUTTI VOI LASSU’!!!un abbraccio forte e grazie dei tuoi preziosi consigli e dell’ascolto che mi dai e nei prossimi mesi ci terremo spesso in contatto!!un bacioneeeeeeeeeeeeeee

    uvjs32lz@outlook.com' Jula 29 giugno 2015 17:09 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *