Come e quando eseguire il test di gravidanza

Scritto da
staff@maternita.it'

Se non riuscite a resistere al desiderio di sapere se dentro di voi sta nascendo una nuova vita, il sistema più immediato per confermare o escludere la gravidanza è quello di effettuare il test che rileva nelle urine la presenza di un ormone prodotto dalla placenta fin dalle primissime fasi della gravidanza, la gonadotropina corionica umana (HCG). Questo ormone comincia a prodursi già una settimana dopo il concepimento e può essere rilevato attraverso un semplice test di gravidanza acquistabile in farmacia o nei supermercati.

I test di gravidanza in stick sono costituiti da un bastoncino che reagisce all’ormone della gravidanza e che ne evidenzia la presenza con un indicatore posto in una finestrella. Tra i vari tipi in commercio i test più precoci, in grado di rilevare concentrazioni bassissime di HCG, possono diagnosticare una gravidanza fino a 3-4 giorni prima della data presunta del ciclo, senza che sia necessario attendere il primo giorno di ritardo. I test di gravidanza hanno un elevato grado di attendibilità, pur non garantendo la sicurezza del risultato al 100%.

Il momento migliore per fare il test è al mattino, quando l’urina contiene una maggiore concentrazione di HCG. Si può usare anche l’urina di un altro momento della giornata, a patto che non si sia utilizzato il bagno nelle 4 ore precedenti. È preferibile usare l’urina a metà del flusso per evitare eventuali contaminazioni batteriche: basta fare pipì per qualche secondo, trattenere l’urina e utilizzare il flusso successivo per eseguire il test. In base al tipo di test lo stick potrà essere posto direttamente sotto il flusso oppure essere immerso nell’urina raccolta in un contenitore pulito. A questo punto lo stick va richiuso e collocato orizzontalmente una superficie piana, lontano da fonti di calore.

L’indicatore di controllo dello stick, generalmente rappresentato da un cerchietto, da una linea orizzontale o verticale, oppure da un simbolo luminoso come negli stick digitali, conferma che il test è stato svolto correttamente. Basterà attendere il tempo necessario indicato sulla confezione per conoscere il risultato. Di solito i test di gravidanza necessitano di poco tempo per agire, dai tre ai cinque minuti.

A volte la presenza di sangue nelle urine o l’assunzione di alcuni farmaci può dare come risultato un falso positivo; invece un’infezione alle vie urinarie, l’inizio di una gravidanza extrauterina o l’urina troppo diluita (perché si è bevuto molto), può dare un risultato di falso negativo.
Per essere certi del risultato e fugare ogni dubbio, si può ripetere il test dopo qualche giorno.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
· · ·
Categorie dell'articolo:
Concepimento

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *