La scelta del nome: quelli storici

Scritto da

La scelta del nome di battesimo dei nostri figli non è assolutamente un dettaglio, anzi. Si tratta di una grandissima responsabilità che grava su tutti i genitori: eleggere un insieme di lettere che, per tutta la vita, identificheranno il proprio figlio. Le “filosofie” su come scegliere il nome adatto per i propri figli sono diverse: c’è chi preferisce quelli corti, chi stranieri, chi quelli di importanti vip del momento e chi, invece, punta sulla classicità e, in particolare, sui nomi storici.

Senza tempo e pieni di fascino, i nomi storici per bambini sono davvero tanti. Per i maschietti, si va dai classicissimi Carlo ed Edoardo, nomi appartenuti a numerosi re e imperatori del passato (pensiamo, ad esempio, a Carlo Magno e Edoardo VIII di Inghilterra), ma ancora in voga nelle corti reali moderne (sia Carlo che Edoardo sono due figli di Elisabetta II di Inghilterra).
Nell’ambito dei guerrieri, fra i più importanti troviamo Alessandro, ispirato al grande condottiero macedone – considerato il numero 1 dei signori della guerra – e Cesare, in onore di Caio Giulio Cesare, condottiero e statista romano.
Per chi, invece, vorrebbe bambini dal marcato talento creativo, sono sempre in voga Michelangelo, Raffaello e Leonardo, in onore dei più grandi geni del Rinascimento.

Per le bambine, invece, la storia ha immortalato i nomi di Eva, la prima donna sulla Terra secondo la Bibbia, Isabella (come moltissime regine spagnole e anche Isabella d’Este, signora di Mantova ai tempi dei Gonzaga), Matilde (come Matilde di Canossa, una delle donne più influenti del Medioevo italiano). Fra i nomi delle regine del passato più famose troviamo sia Vittoria che Elisabetta (entrambi i nomi sono appartenuti alle più importanti donne regnanti in Gran Bretagna), ma anche il classico, ma senza tempo, Maria Antonietta.

Insomma, di alternative per i nostri figli di nomi storici non mancano di certo. Voi mettereste (o avete messo) un nome storico al vostro bambino?

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
Categorie dell'articolo:
Nomi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *