Ricicliamo con creatività gli stecchi del gelato

Scritto da

Si sa, con gelati e ghiaccioli uno tira l’altro: in spiaggia, in casa sotto il condizionatore, in terrazzo a prendere il sole o in giro per il centro ce ne concediamo a go go. La dolcezza attiva la creatività e allora quando ghiaccioli e stecchi sono finiti è divertente inventarsi tanti modi originali per riciclarne i bastoncini di legno attraverso lavoretti in cui possiamo coinvolgere anche i bambini. Un po’ di colla a caldo, nastro adesivo, qualche scampolo di stoffa, tempere, pennarelli, carta colorata e semplici oggetti che tutti abbiamo in casa e che spesso buttiamo basteranno a riciclare creativamente gli stecchi del gelato, trasformandoli in simpatici soprammobili o idee regalo.

Pronte? Ecco qualche spunto per cominciare questo dolce e fresco riciclo creativo.

1) Segnalibri

È l’idea più semplice da realizzare: sarà sufficiente decorare le estremità dei bastoncini (ovviamente dopo averli lavati e asciugati) con disegni stilizzati di animali o di faccine, da realizzare con pennarelli a punta fine. In alternativa, possiamo scrivere su tutta la lunghezza dello stecco un breve aforisma o il nome dell’amico cui lo regaleremo. Se invece vogliamo segnalibri un po’ più elaborati, ritagliamo delle sagome di fiori o di cuoricini con il feltro colorato e applichiamole a un’estremità del bastoncino con poche gocce di colla a caldo. 

2) Pupazzetti 

Con qualche ritaglio di stoffa, fili di lana colorata e spago possiamo creare vestitini e capelli di simpatici pupazzetti il cui corpo sarà formato proprio dallo stecco di gelato: per applicare questi elementi usiamo sempre la colla a caldo e con dei pennarelli disegniamo le facce.

3) Scatole

Su un foglio di cartoncino resistente disegniamo la sagoma di quella che sarà la base della nostra scatola. Per creare lo spessore dovremo incollare tanti strati di stecchi sovrapposti lungo tutto il perimetro: dopo aver incollato il primo strato, sovrapponiamo gli altri, che fisseremo con una goccia di colla da applicare solo nei punti di intersezione. Procediamo in questo modo finché la nostra scatola avrà raggiunto la profondità desiderata. Per creare il coperchio, ritagliamone la sagoma nel cartoncino e poi copriamone tutta la superficie con altri stecchi (che possiamo anche colorare e decorare a piacere).

4) Portapenne

Rivestendo dei rotoli di carta igienica o dei bicchieri di plastica con stecchi di gelato precedentemente colorati con le tempere possiamo realizzare velocemente allegri portapenne per la scrivania dei bambini.

5) Ventagli

Con un trapano pratichiamo un piccolo foro su un’estremità di ogni bastoncino: facciamo poi passare attraverso il foro un fil di ferro o un cordoncino, e stringiamo in modo che i bastoncini si tengano saldamente insieme. Appoggiamo quindi la struttura così costruita su un foglio di carta colorata: con una matita disegniamo le linee lungo cui realizzare le pieghe (in corrispondenza degli stecchi) e ritagliamo la carta nella misura del ventaglio. Ripieghiamo la carta a fisarmonica e fissiamo ogni piega a uno stecco, con una goccia di colla. Premiamo in modo che tutto si attacchi bene e il nostro ventaglio è pronto: non resta che sventolare!

 

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Riciclo creativo

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *