In piedi da soli a 3 mesi: il corso di nuoto Snorri Magnusson

Scritto da
Snorri Magnusson bebè in piedi da soli a 3 mesi

Neonati di appena 3 mesi che stanno in piedi da soli sul palmo di una mano. È fantascienza? No, è quello che succede a Reykjavik, in Islanda, dove c’è un istruttore di nuoto per bambini che ha sviluppato un metodo unico per insegnare ai bimbi così piccoli a stare in piedi, anche se solo per pochi secondi.

Snorri Magnusson: un istruttore di nuoto speciale

Snorri Magnusson è stato il primo istruttore di nuoto per bambini dell’Islanda ed oggi si occupa di corsi di nuoto per disabili e di corsi di acquaticità per lo sviluppo motorio dei neonati. Dopo la nascita delle sue gemelle nel 1990, lavorando con loro, ha messo a punto una tecnica innovativa per insegnare ai neonati a stare in piedi prima dei 9 mesi, età in cui di solito i bimbi iniziano a stare in piedi per conto loro.

Il percorso proposto da Magnusson prevede 12 lezioni che si tengono due volte alla settimana. Durante il corso, ai piccoli nuotatori vengono proposti degli esercizi mirati per rafforzare il fisico, in particolare la spina dorsale e la parte superiore del corpo, con tanto di compiti a casa.

All’inizio del corso, che non è, come sottolinea lo stesso Magnusson, un corso di nuoto ma un corso dedicato allo sviluppo motorio, si eseguono degli esercizi di riscaldamento; poi i bimbi vengono incoraggiati ad afferrare degli oggetti. Durante la parte finale, dopo una capriola su un materassino, i piccoli provano a stare in piedi. In uno degli ultimi corsi, 11 partecipanti su 12 riuscivano a stare in piedi dagli 8 ai 15 secondi ciascuno.

Un metodo unico per stare in piedi da soli a 3 mesi

Quello sviluppato da Snorri Magnusson con le sue figlie è un metodo innovativo, che ha destato la curiosità di molti colleghi e del mondo scientifico, tanto che l’Human Movement Science Program della University of Science and Technology di Trondheim, in Norvegia, e la Lancaster University, in Gran Bretagna, hanno deciso di eseguire uno studio sulle tecniche usate dall’istruttore islandese.

Secondo i risultati di “Baby Swimmig: exploring the effects of early intervention on subsequent motor abilities“, i neonati che apprendono determinate abilità motorie così presto, riescono a metterle in atto con successo e a non dimenticarsene.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Bimbi "speciali"

Commenti

  • Che senso ha??????

    Angela Mascetti Angela Mascetti 19 agosto 2017 11:22 Rispondi
  • Ma ogni cosa a suo tempo no????

    Tanya Remondini Nicola Pimazzoni Tanya Remondini Nicola Pimazzoni 19 agosto 2017 11:24 Rispondi
  • A tre anni faranno le olimpiadi!

    Elisa Eva Humbert Elisa Eva Humbert 19 agosto 2017 11:27 Rispondi
  • Ma lasciare che tutto avvenga in maniera naturale no?bisogna sempre forzare tutto….io non ne capisco davvero il senso.Mica è una gara…..

    Mely C Mojito Mely C Mojito 19 agosto 2017 11:28 Rispondi
  • Non ha alcun senso anzi.. per lo sviluppo corretto della postura e delle anche non è una buona cosa.. ogni cosa ha il suo tempo e la natura e perfetta in questo:)

    Francesca Rocconi Francesca Rocconi 19 agosto 2017 11:28 Rispondi
  • Peccato che faccia male alle anche e alla schiena dei piccoli, non bisogna sforzarli, soprattutto nel camminare, ogni cosa a suo tempo..

    Jenny Pellizzer Jenny Pellizzer 19 agosto 2017 11:32 Rispondi
  • Ma a che serve!

    Annamaria Buono Annamaria Buono 19 agosto 2017 11:32 Rispondi
  • Domenico Bra Nicodemo

    Martina Bertuca Martina Bertuca 19 agosto 2017 11:36 Rispondi
  • Ma avete visto il video? Vi siete informate prima di parlare? Quello che fa questo uomo è del tutto naturale.. Non c’è sforzo e soprattutto essendo fatto in acqua non fa male!!!

    Sarah de Santis Sarah de Santis 19 agosto 2017 12:09 Rispondi
    • Certo tu sei esperta invece?

      Stella Meneghini Parigi Stella Meneghini Parigi 19 agosto 2017 15:31 Rispondi
    • Guardando solo la foto si vede che non lo fa solo in acqua… Ed è cmq forzato…

      Ana-Maria David Ana-Maria David 19 agosto 2017 16:07 Rispondi
    • Sicuramente prima di sparare giudizi mi informo e non mi baso solo su una foto!!! Ma in fondo voi siete le classiche tuttologhe da social!!!

      Sarah de Santis Sarah de Santis 19 agosto 2017 17:22 Rispondi
  • Ma nn aveva nulla da fare sto padre perche’ tagliare le tappe di crescita

    Mary Iezzi Mary Iezzi 19 agosto 2017 12:16 Rispondi
  • Ma xké non usate mai la testa? Ma a cosa vi serve se non la usate? Ma avete letto l”articolo? X me qui le critiche vengono così improvvisamente senza neanche capire ciò che si è letto! Ma prima di fare brutte figure pensate e poi scrivete!

    Sofia Buttarelli Sofia Buttarelli 19 agosto 2017 12:57 Rispondi
    • È troppa fatica.. meglio commentare guardando una foto che facendo la fatica di leggere…

      Sarah de Santis Sarah de Santis 19 agosto 2017 17:36 Rispondi
    • Già infatti! Che maleducate che sono! Sempre a criticare!!!!!!

      Sofia Buttarelli Sofia Buttarelli 19 agosto 2017 17:42 Rispondi
  • Lo faceva anche mio figlio con l’istruttore in piscina a 5mesi è una cosa del tutto naturale!

    Silvia Io Silvia Io 19 agosto 2017 13:18 Rispondi
  • Antonio Durisi

    Miriam Sudano Miriam Sudano 19 agosto 2017 13:59 Rispondi
  • Ma x favore ne ha minimo il triplo…

    Nada Cerqua Nada Cerqua 19 agosto 2017 14:19 Rispondi
  • Sì vince un premio poi???? Ma va a cagher

    Stella Meneghini Parigi Stella Meneghini Parigi 19 agosto 2017 15:30 Rispondi
  • Comunque quel bambino non ha 3 mesi. Ne ha almeno 6

    Stella Meneghini Parigi Stella Meneghini Parigi 19 agosto 2017 15:32 Rispondi
  • Antonia Toscano

    Maria Toscano Maria Toscano 19 agosto 2017 15:42 Rispondi
  • Troppo forzata la cosa

    Ana-Maria David Ana-Maria David 19 agosto 2017 16:08 Rispondi
  • Ma I nuclei cefalici neanche si sono formati a 3 mesi…non scherziamo

    Chiara Sunshine Chiara Sunshine 19 agosto 2017 16:23 Rispondi
  • Per tutti coloro che criticano…se.porti un bambino a fare il corso di acquaticità é una cosa che fanno appena entrati in acqua, nessun trauma e tanto divertimento dei bambini!!

    Francesca Cortini Pagni Francesca Cortini Pagni 19 agosto 2017 17:43 Rispondi
  • Ed è da parecchio tempo che gira sul web.. Mado maledetta ignoranza o cosa.. Quanto ci vuole ad aprire un articolo 3 secondi leggerlo 3minuti.
    Fine

    Cry Logan Cry Logan 19 agosto 2017 23:00 Rispondi
  • Daniela Urso

    Di Filippo Stefania Di Filippo Stefania 19 agosto 2017 23:00 Rispondi
  • A quale scopo scusa?

    Silvana De Santana Mauriello Silvana De Santana Mauriello 20 agosto 2017 3:07 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *