Gravidanza: fino a quando usare la bicicletta?

Scritto da
gravidanza fino a quando bicicletta

Andare in bicicletta è un’attività molto piacevole, non solo, per molti è un mezzo di trasporto a cui non si può rinunciare. Ma se si aspetta un bambino come ci si deve regolare? Iniziamo subito col dire che la gravidanza è una cosa assolutamente naturale, non è una malattia e se si agisce con buonsenso, in assenza di complicazioni, si può fare praticamente tutto, o quasi.

Andare in bicicletta: i rischi per la gravidanza

Andare in bicicletta, tuttavia, è un’attività che può comportare dei rischi, non solamente per lo sforzo fatto, ma soprattutto per la possibilità di cadute. E allora si rinuncia alla bici per 9 mesi? No, naturalmente, anzi, un po’ di movimento è consigliato, ma con cautela. Per prima cosa bisogna valutare la propria situazione, ogni gravidanza è a se e ha un suo particolare decorso, per cui se la nostra amica Laura va in bicicletta non è detto che anche per noi sia possibile. La cosa migliore da fare e far valutare la propria condizione al ginecologo. In caso di gravidanza fisiologica priva di complicazioni, rischi e con una buona salute sia della mamma che del feto, andare in bicicletta è fattibile a patto che si osservino delle precauzioni dettate, appunto, dal buonsenso.

Come usare la bicicletta in gravidanza

Logicamente non ci si deve affaticare, quindi che si poti per la bici o per la cyclette, non si dovrebbe mai esagerare. Meglio fare un po’ di attività fisica tutti i giorni, ma in modo moderato e tranquillo piuttosto che eccedere un paio di volte alla settimana. Stesso discorso vale per la bicicletta, preferiamo le brevi distanze in terreno pianeggiante. Particolare attenzione invece va posta al terreno. Un pericolo della bicicletta durante la gravidanza è l’asperità che può causare cadute. Scegliamo le piste ciclabili e andiamo a una velocità moderata. Evitiamo invece le strade di campagna o i manti stradali che presentino crepe e buche o che possono essere scivolosi se bagnati dalla pioggia.

Sarebbe bene poi evitare la bicicletta dopo il 5° mese, in alcuni casi anche prima, a seconda dell’ingombro del pancione perché il peso potrebbe sbilanciare la postura e indurre a cadute che è sempre meglio evitare.

Categorie dell'articolo:
Gravidanza

Commenti

  • Io l’ho usata al mare verso il 6 mese…. risultato… sciatica e pubalgia…. non siamo tutte uguali. Sulla sella ci si appoggia proprio con la parte di bacino che si allargherà per far passare il bambino, ed inevitabilmente tende ad infiammarsi, chi più chi meno

    Stella Meneghini Parigi Stella Meneghini Parigi 2 settembre 2016 14:20 Rispondi
    • Infatti già la avevo ma leggera e sopportabile…. scesa dalla bici non camminavo più…. ho fatto 2 giorni da inferno

      Stella Meneghini Parigi Stella Meneghini Parigi 3 settembre 2016 16:31 Rispondi
  • A me infatti la ginecologa mi aveva detto da subito di non andare in bici

    Barbara Canè Barbara Canè 2 settembre 2016 14:41 Rispondi
  • Io sono andata in bici fino alla 38^ settimana

    Angelo Elisa Lamparelli Angelo Elisa Lamparelli 2 settembre 2016 14:51 Rispondi
  • Io ci sono andata fino alla settimana .Parto da invidia .Due ore con il primo figlio .Un ora secondo . sicuramente fortuna

    Manuela Galli Manuela Galli 2 settembre 2016 14:56 Rispondi
    • Ormai sono all 8 mese…. la prossima gravidanza proverò ad avere il “parto da invidia” ….. ci hai messo pochissimo…posso chiederti il peso dei cuccioli?

      Trilly Jade Trilly Jade 2 settembre 2016 16:28 Rispondi
    • 3.280

      Manuela Galli Manuela Galli 2 settembre 2016 17:38 Rispondi
    • Devi stare tranquilla e rilassata .ti faccio gli auguri

      Manuela Galli Manuela Galli 2 settembre 2016 17:39 Rispondi
  • Fino alla 39

    Manuela Galli Manuela Galli 2 settembre 2016 14:57 Rispondi
  • Fino alla fine 🙂

    Pam Piccininni Pam Piccininni 2 settembre 2016 15:16 Rispondi
  • Io sono alla 32^e la uso per brevi tratti ma quasi tutti i giorni!!

    Alessandra De Luca Alessandra De Luca 2 settembre 2016 15:38 Rispondi
  • Da me con tutte le buche che ci stanno meglio non prenderla proprio

    Anita Frida Narcisa Anita Frida Narcisa 2 settembre 2016 15:59 Rispondi
  • Fino alla fine…e fino all ottavo mese anche trenta km un gg si e uno no…..sempre cauta e sulle ciclabili….ma coi parti nn e andata tanto bene….undici ore d travaglio entrambi

    Barbara Togni Barbara Togni 2 settembre 2016 16:52 Rispondi
  • Io fino al gg prima….

    Mariacristina Grutta Mariacristina Grutta 2 settembre 2016 23:20 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *