Consigli per sopravvivere a una suocera invadente

Scritto da
suocera invadente

Suocera, nuora e i loro dissapori sono uno dei cliché più consolidati della storia.

E se è così un motivo ci sarà, no? Allora, come si fa a sopravvivere a tutti quei consigli non richiesti e alle battutine di una suocera invadente che vengono buttati lì? Io, sinceramente non lo so. Ci sto ancora lavorando 😉

Però vediamo alcuni suggerimenti che possono migliorare la situazione, o, almeno alleggerirti di un po’ il peso.

I consigli per vivere in pace (anche con una suocera invadente)

Prima regola: unione

Questa regola potrebbe essere anche l’unica: tu e il tuo compagno dovete fare un fronte unito e affrontarla insieme. Ditele che apprezzate molto i suoi consigli, ma che voi due avete già deciso insieme la vostra linea genitoriale (o di coppia)  e che funziona per la vostra famiglia. Poi non continuate a discutere su quanto vi ha detto: non c’è null’altro da aggiungere. 

Non prenderla sul personale

È dura, lo so. Ma tu dai ascolto a Hillary Clinton, lei di diplomazia se ne intende: “Prendi le critiche seriamente, ma non personalmente. Se c’è della verità nella critica, riflettici su. Altrimenti, sgrullatelo di dosso.” Alcune volte lei evidenzia in te proprio ciò che odia di lei.

Trova una via di fuga

Se iniziate un discorso che proprio non ti piace e sai che nel giro di 3 secondi il tuo stomaco inizierà a contorcersi per la rabbia, svia il discorso: mentre sta parlando, chiedile con naturalezza e interesse  se ha un nuovo rossetto, un nuovo taglio di capelli, un nuovo vestito, un nuovo vaso di fiori…. Quello che vuoi. In questo modo sposterai l’attenzione su di lei e cambierai discorso.

Sii assertiva

Io mi reputo una “dogana”: qualsiasi decisione che riguarda mia figlia o la mia vita di coppia passa sempre prima da me e da mio marito, vale lo stesso per i consigli non richiesti. Se tua suocera tenta di importi una sua decisione usa il metodo Montessori anche con lei. Lascia quello che stai facendo, guardala negli occhi senza parlare e se devi dirle qualcosa usa un tono di voce calmo, deciso e assertivo. Se tu dici una cosa deve essere quella. Poi non tornare sull’argomento. Un po’ come faresti con un bambino, insomma.

L’importante è che tu sia educata, decisa, non titubante e rispettosa. Resta comunque la madre di tuo marito e la nonna dei tuoi figli che hanno il diritto di restare fuori dalle beghe familiari.

Il ruolo di noi genitori è quello molto importante di dare radici e ali ai nostri figli, e non è semplice! 

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
Educazione/psicologia

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *