Quando la suocera vuole mettere il naso nell’educazione dei figli

Scritto da
educazione-figli-suocera-nuora

Che il rapporto tra suocera e nuora sia più o meno burrascoso è un vero e proprio topos delle relazioni umane. Anche quando le due donne sono apparentemente affiatate, è sempre latente l’antagonismo, soprattutto quando la competizione riguarda l’educazione dei figli-nipoti. Ma come comportarsi quando le ingerenze della suocera superano il vostro limite di sopportazione? Oltre a ricorrere all’Om mantrico prima di scagliarvi contro di lei, potrete mettere in atto alcune strategie ad hoc. Vediamo nel dettaglio cosa fare quando la suocera vuole mettere il naso nell’educazione dei figli.

Quando la suocera vuole sostituirsi alla mamma: un rapporto che non funziona

Puoi esserne certa: anche se sei stata nominata madre migliore del mondo da una commissione composta da eccelsi pediatri ed educatori, da tutta l’equipe della trasmissione S.O.S Tata e da un nutrito gruppo di bambini che, dopo averti conosciuta, hanno chiesto di “divorziare” dalla propria madre e di essere adottati da te, per “lei” non sarai mai all’altezza del compito. Suo nipote le apparirà sempre troppo magro o troppo grasso, troppo esuberante o troppo spento, troppo sboccato o eccessivamente “controllato”. Naturalmente, le imperfezioni comportamentali del bambino, a suo dire, saranno sempre e comunque colpa tua e mai di suo figlio, l’unico “bambino” della famiglia ad aver ricevuto un’educazione adeguata.

Se sei diventata il bersaglio prediletto di tua suocera, non esitare a parlarne con tuo marito, chiedendogli, con tatto, di invitare sua madre a rispettare il vostro ruolo genitoriale e di evitare intromissioni indebite. Non lasciarti andare a fastidiosi isterismi, ma cerca di persuadere tuo marito sfoderando le tue migliori armi da seduttrice, in modo tale che possa farsi portavoce dei tuoi diritti. Il gioco è semplice: tu hai un forte ascendente su tuo marito e lui su sua madre. Una sua parola ne varrà 100 delle tue.

Come ridimensionare il ruolo della suocera

Un’altra importante tattica per ridimensionare il potere incontrastato della suocera-nonna che, forte della propria maggiore esperienza si sentirà sempre una spanna sopra di te, è quella di far precedere qualsiasi tua frase circa l’educazione dei figli dal nome di un’autorità nel campo (meglio ancora se l’autorità in questione gode della stima della suocera). Ad esempio dirai: “Il pediatra tal dei tali mi ha detto…Tata Lucia sostiene che…”. Non sarà semplice, ma siamo certi che in questo modo risulterai più convincente e un punticino nella eterna lotta suocera-nuora riuscirai a ottenerlo.

Si badi bene che queste regole non valgono per tutte quelle madri che approfittano del tempo e della disponibilità della propria suocera, sfruttando la sua debolezza per i propri nipoti. Se rientrate nella categoria di donne per cui suocera non significa “madre del proprio marito”, ma baby sitter a costo zero”, allora vi meritate ogni tipo di ingerenza e di contestazione!

Categorie dell'articolo:
Vita di coppia

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *