5 consigli per salvare il matrimonio dalla suocera

Scritto da
consigli-per-salvare-il-matrimonio-dalla-suocera

Si può salvare il matrimonio dalla suocera? La risposta è si, anche se serve molta forza di volontà. L’incipit di questo articolo può sembrare sarcastico, dire che la suocera invadente mina gli equilibri di un rapporto può apparire come un cliché culturale, ma in verità sono tanti i casi in cui una suocera rovina il matrimonio. Spesso non lo fa di proposito, il suo atteggiamento è inconscio e dettato da diversi fattori; altre volte il suo è un comportamento consapevole e mirato alla nuora, che non vuole trascorra la vita con il suo adorato figlio.

salvare-il-matrimonio-da-una-suocera-invadente

Matrimonio e suocera invadente

Uno dei primi motivi che crea situazioni scomode in famiglia è quello della suocera invadente. Il suo continuo intromettersi può minare gli equilibri di marito e moglie, spingere al litigio continuo anche per fesserie, portare a fraintendimenti inutili.

In questo caso la suocera può rendere la vita di una nuora un vero inferno. Nella vita di tutti i giorni il suo comportamento ostile, la sua voglia di immischiarsi in ogni cosa può rendere difficile affrontare le giornate più semplici. E con il suo comportamento obbliga al litigio anche se si vuole evitare, e può portare al distacco. Un distacco che può essere sicuramente evitato, dato che in un matrimonio la suocera non dovrebbe avere un ruolo primario.

consigli-per-salvare-il-matrimonio-dalla-suocera_02

Perché la suocera rovina il matrimonio

Chiedersi perché la suocera rovina il matrimonio non serve ad allontanare la sua voglia di conflitto, però può aiutare a migliorare la situazione, a capire da dove nasce questo astio inspiegabile.

È difficile creare delle situazioni tipo sull’argomento, ma tra le ipotesi più gettonate vi è quello più comune: la suocera non è contenta della scelta fatta dal figlio per diversi motivi.

  • Si aspettava in casa un’altra donna (più bella, più intelligente, più simpatica)
  • Ne aveva scelto una lei al posto del figlio
  • Non accetta che il figlio si faccia una nuova vita in cui lei ha e avrà un ruolo secondario
  • Non sopporta il carattere della nuora che le risponde a tono
  • Non ha creato un feeling con la nuora

perché una suocera può rovinare il matrimonio

Matrimonio finito per la suocera? Alcuni consigli per evitare il patatrac

Ma allora che cosa fare quando da una semplice antipatia e dalla mancanza di feeling si passa a qualcosa di più preoccupante? Come comportarsi se il ruolo della suocera da secondario quale dovrebbe essere diventa il fulcro per discussioni e litigi continui? In questi casi non c’è la soluzione migliore da prendere, non esiste la bacchetta magica, ma una cosa è certa: un matrimonio non può finire per colpa della suocera.

consigli-per-evitare-di-far-finire-il-matrimonio-dalla-suocera

Per questo ecco 5 consigli per ristabilire gli equilibri persi.

  1. Non è necessario creare una competizione. Suocera e nuora sono due ruoli completamente diversi. Lei è la mamma di tuo marito, tu sei la sua donna e la mamma dei suoi figli. Non c’è alcun motivo per instaurare un rapporto competitivo.
  2. Bisogna definire e sottolineare la differenza dei ruoli. Con gentilezza, con garbo e con sorriso: la suocera deve capire che sei la padrona di casa, la mamma dei suoi nipoti, la moglie di suo figlio. E su alcuni aspetti della vostra vita di famiglia lei non ha nessun diritto di esprimere opinioni non richieste. Definire i ruoli è importantissimo, ma ovviamente va saputo fare. Non serve innescare la miccia, né mostrare trofei o bandiere bianche. Con dialogo e cortesia la suocera deve capire qual è il suo reale ruolo all’interno della vostra casa.
  3. Utilizzare il dialogo in famiglia e fuori dalla famiglia. È importante parlare sempre con il marito e affrontare insieme a lui qualsiasi momento di discordia. La vostra famiglia deve essere unita e insieme dovete mediare per un confronto civile e pacifico.
  4. Evitare gli scontri sempre. Questo non significa porgere l’altra guancia, ma imparare l’arte della diplomazia per non scatenare incomprensioni che ne creano un’altra marea fino all’infinito.
  5. Organizzate incontri con il contagocce. Se la suocera rovina il matrimonio non ha senso incontrarla tante ore al giorno. È deleterio e porta ulteriori scontri. Meglio diluire gli incontri con il contagocce e vederla meno possibile. Sarà un aiuto per tutti: per la famiglia che deve ricreare gli equilibri, e per la suocera che avrà tempo di riflettere. 
Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Vita di coppia

Commenti

  • Deborah Mollo

    Mafalda Borrelli Mafalda Borrelli 12 dicembre 2016 14:11 Rispondi
  • Verissimo

    Artemide Bjorn Pilia Artemide Bjorn Pilia 12 dicembre 2016 15:12 Rispondi
  • Ma io dico si parla spesso delle suocere ma tante non si rendono conto che un giorno saremo pure noi suocere meglio imparare di non fare gli stessi errori per me vengono viste come rovina famiglie perche non si riesce vedere oltre

    Florentina Medeleanu Florentina Medeleanu 12 dicembre 2016 15:34 Rispondi
  • Verrissimo

    Mary Chiara Mary Chiara 12 dicembre 2016 15:37 Rispondi
  • Verissimo

    Valentina Condò Valentina Condò 12 dicembre 2016 15:49 Rispondi
  • Basta parlare chiaro… in primis con il proprio marito/compagno che sia… e poi con la suocera. Io ho messo in chiaro le cose sia con mia mamma che con mia suocera con l’appoggio del mio compagno e dopo 12 anni di convivenza non c’è mai stato nulla da dire… si vive benissimo anzi.. oserei dire meglio se ognuno rispetta gli spazi altrui.. senza intromissioni non desiderate..

    Elisa Camplani Elisa Camplani 12 dicembre 2016 16:19 Rispondi
  • Io con mia suocera mai avuto problemi anzi mi tratta meglio di una figlia

    Pamela Scaggiante Pamela Scaggiante 12 dicembre 2016 17:11 Rispondi
  • Ho una suocera che con quella che la gente chiama invadenza,mi ha insegnato invece tante cose.basterebbe non sentirsi superiori.lei conosce suo figlio meglio di noi.io adoro mia suocera.le devo tanto e non smetterò mai di ringraziarla e di adottarla.

    Giada Passerini Giada Passerini 12 dicembre 2016 21:39 Rispondi
  • Vero

    Soa Valeria Soa Valeria 13 dicembre 2016 0:05 Rispondi
  • Antonino Vaccara ….

    Maria Cecilia Maria Cecilia 13 dicembre 2016 13:24 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *