Tu parli, io ascolto…

Scritto da
parlare ascolto neonato

Questo è quanto di più importante si possa insegnare ad un bambino fin dai primi giorni della sua vita.

Una sorta di tacito rispetto, di comprensione profonda che porta un genitore a parlare al suo piccolo e a sua volta ad imparare ad ascoltarlo, poiché la voce costituisce il primo vero mezzo di comunicazione e di trasmissione d’Amore attraverso il quale ogni neonato impara a relazionarsi, a socializzare e ad esprimere i suoi sentimenti.

L’importanza di parlare ai neonati

È indispensabile parlare ai bambini fin da subito poiché nei primi tempi la vostra voce permette loro di riconoscervi, di individuare la loro mamma, quanto di più prezioso e caro abbiano. La voce viene percepita fin dalle prime settimane di gestazione sotto forma di vibrazione, così il piccolo imparerà a individuare il suono di coloro che ama: la mamma, il papà, i fratelli, i nonni, etc…

Nei primi mesi servirà per orientarsi e tranquillizzarsi. Parlando dolcemente al vostro bambino e spiegandogli accuratamente cosa state facendo – per esempio nel cambio del pannolino o nel cambio d’abito – vi permetterà di rassicurarlo, garantendogli tutta la sicurezza di cui a bisogno. Nel primo periodo, inoltre, sarà rilevante spiegare attentamente al bambino ogni nuovo evento o situazione che andrà a vivere, affinché il piccolo si senta pronto ad affrontare serenamente e liberamente ogni condizione che la vita gli riserverà.

Via via il bambino imparerà ad associare i suoni a determinati oggetti, azioni e situazioni e grazie a questo verranno gettate le basi per l’acquisizione del linguaggio.

Successivamente, quando il piccolo crescerà, sarà importante esporgli il perché delle cose per apprendere e far comprendere i vostri “sì” e i vostri “no”, rispettando il bambino nello stesso modo in cui vorremmo che un adulto ci rispettasse. Il rispetto, infatti, è garantito anche attraverso l’utilizzo del tono e dei modi in cui si parla. Tali modalità verranno assunte dal bambino per imitazione e così, di conseguenza, si comporterà con i suoi genitori.

Durante il processo di crescita del bambino avrà grande importanza insegnargli ad esprimere, attraverso il linguaggio, ciò che prova, i suoi sentimenti ed emozioni. Questo, vi permetterà di acquisire maggiore cognizione dei reali bisogni del vostro bambino consentendovi di individuare i “perché” di alcuni suoi comportamenti ed aiutandovi nelle scelte educative, fino ad ottenere il rafforzamento del vostro legame affettivo.

La voce come segno di relazione

Abituarsi a parlare con il cuore, avvicinandovi al vostro bambino, guardarlo negli occhi e attraverso l’utilizzo della voce e del tono, esprimere l’affetto che provate per lui, vi permetterà di donargli la giusta sicurezza emotiva di cui ha bisogno.

Questo è lo scopo di parlare ai vostri piccoli. La Voce considerata come mezzo, oltre agli abbracci, ai baci e alle carezze, per esprimere ai bambini TUTTO il vostro Amore.

Categorie dell'articolo:
Educazione/psicologia

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.